Le donne italiane ci ricoprono d’oro agli European Championships 2018

Marta Bastinelli, Simona Quadarella e Maria Giulia Confalonieri danno lustro all’intero movimento sportivo italiano grazie alle loro medaglie d’oro sensazionali.

Grande prova di squadra per le ragazze italiane di ciclismo che conquistano l'oro. Getty Images

29 condivisioni 0 commenti

di

Share

Agli European Championships 2018 in svolgimento a Glasgow l’Italia sta stupendo per le tante medaglie vinte e soprattutto per il loro peso nel contesto sportivo internazionale. In tutte le discipline stiamo dicendo la nostra e sono in particolare le ragazze ad andare oltre i propri limiti e vincere medaglie d’oro a ripetizione.

Le meravigliose atlete italiane stanno piano piano crescendo nel canottaggio, dove eravamo praticamente inesistenti fino a pochi anni fa, mentre adesso una come Chiara Guerra, bronzo nel singolo pesi leggeri a venti anni, è un tesoro da coltivare. Nella ginnastica la squadra senior non ha avuto grandi prestazioni, ma la squadra che sta arrivando e che tutti pronosticano come straordinaria, ha fatto faville fra le juniores.

E poi ci sono le ragazze che hanno vinto un oro fino ad oggi in questi Europei. Maria Giulia Confalonieri, Simona Quadarella e Marta Bastianelli hanno tre percorsi sportivi completamente diversi, ma tutte hanno avuto la fantasia e la forza di vincere nel momento giusto.

Lo sport italiano è sempre più rosa con le vittorie agli European Championships 2018

Maria Giulia Confalonieri è stata la prima donna della squadra italiana agli European Championships 2018 a vincere una fantastica medaglia d’oro nella corsa a punti. Contro atlete molto più potenti e veloci nelle volate secche, è stata eccezionale nella gestione tattica di una gara vinta con la testa oltre che con le gambe.

Per Simona Quadarella invece è la vittoria grazie alla quale può dire a tutto il movimentoche lei è una delle atlete del prossimo futuro. Ha dominato gli 800 metri e un minuto dopo ha detto a tutti che la sua vera gara sono i 1500. In questi Europei gareggerà anche nei 400 metri e se il test andrà a buon fine avremo fin da subito la nuotatrice di punta dei prossimi 10 anni del nostro movimento.

Infine, ma solo fino a questo momento della competizione, la vittoria di Marta Bastianelli. Dopo il Mondiale del 2007 aveva avuto molti problemi fisici, era diventata mamma e la sua carriera sembrava in fase calante. Invece, grazie anche ad una squadra perfetta, è riuscita a battere tutte in volata, in primo luogo la grande Marianne Vos con più di una bici di vantaggio.

Ma non è finita qui. In questi European Championships abbiamo ancora campionesse conosciute al grande pubblico e meno, pronte a vincere e ad affermarsi definitivamente. Le ragazze d’Italia vogliono ancora stupire.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.