Napoli, De Laurentiis contro il Comune: "Il San Paolo è un cesso"

Il patron degli azzurri preoccupato per le condizioni del San Paolo: "Per la partita contro il Napoli sarà uno schifo".

1k condivisioni 1 commento

Share

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è preoccupato per le condizioni del San Paolo. I lavori di ristrutturazione procedono a rilento e c'è il rischio che per il 25 agosto, quando sarà in programma il primo match casalingo degli azzurri contro il Milan, l'impianto non sia pronto. 

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Italia il patron degli azzurri si scaglia contro il capo gabinetto del Comune di Napoli, Attilio Auricchio, secondo cui il San Paolo sarà pronto per ospitare Hamsik & Co. contro i rossoneri: 

Ormai mi sono abituato alle bugie di Auricchio. Lui dice che ci consegnerà lo stadio, ma in quali condizioni? Mi deve spiegare perché da 8 anni il San Paolo è un cesso, sempre più cesso

Poi un commento sull'amichevole col Liverpool che tifosi potranno vedere solo in pay per view:

Mi dispiace far pagare i tifosi, ma queste amichevoli costano milioni di euro e non riusciamo ad azzerare i costi

Ai microfoni di Sky Sport, De Laurentiis ha invece parla di calciomercato annunciando importanti novità: 

Per Malcuit è fatta, lo abbiamo preso a titolo definitivo per 12 milioni più bonus. Per quanto riguarda Ochoa abbiamo incontrato gli agenti, ma poi sono stato impegnato con le vicende del Bari che va ricostruito. A chi mi chiede un attaccante dico che anche i difensori sono importanti, e infatti abbiamo rinnovato il contratto di Koulibaly di altri 5 anni. Lo considero il miglior difensore al mondo e per lui ho rifiutato 90 milioni di euro. Ancelotti? Spettacolare, seguirlo è come andare all'università

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.