Calciomercato Inter, Modric vede Florentino: c'è una promessa in ballo

Un patto non scritto aprirebbe la strada ai nerazzurri. Mercoledì l'incontro tra il croato e Florentino potrebbe sbloccare la situazione.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Continua il sogno di calciomercato di una notte di mezza estate in casa Inter. Luka Modric sta per fare i conti con il suo destino: mercoledì l’appuntamento con Florentino Perez. Un giorno decisivo per capire se l’affare potrà decollare davvero. Il calciatore e il suo entourage spingono per una cessione, il patron del Real Madrid fa muro.

In ballo c’è una clausola rescissoria da 750 milioni e un contratto blanco fino al 2020. Ma i nerazzurri sono convinti che il presidente possa lasciar partire il miglior calciatore dell’ultimo Mondiale. Perché mai tenere in rosa un giocatore scontento? Tutto gira intorno a questa domanda.

Un weekend di calciomercato da passare in attesa, aspettando l’8 agosto. Potrà essere l’inizio di una trattativa o la fine di un sogno. Il ds dell’Inter, Piero Ausilio, aspetta la chiamata giusta. Poi, se tutto andrà per il verso giusto, è pronto già ad intavolare un accordo per il nuovo contratto del croato.

Calciomercato Inter, il sogno ModricGetty Images
Calciomercato Inter, il sogno Modric. mercoledì giorno decisivo

Calciomercato Inter, la volontà di Modric contro Florentino Perez: c'è un patto

In Spagna qualcuno storce il naso pensando al calciomercato del Real Madrid. Via Cristiano Ronaldo e forse anche Luka Modric. L’Inter è uscita allo scoperto sul centrocampista che vuole sbarcare a Milano dopo aver considerato concluso il suo ciclo al Bernabeu. Tornerà a Madrid, c’è in agenda un appuntamento con il presidente Perez. Che nei giorni scorsi ha tuonato:

Chi vuole Modric deve pagare 750 milioni di euro

Il patron è infastidito, ma parlerà con il suo numero dieci. Secondo La Gazzetta dello Sport tra i due c’è un patto non scritto: se Luka si presentasse dal numero uno del Real Madrid e gli chiedesse la cessione, il patron lo lascerebbe partire senza ostacolarlo.

La volontà di Modric contro le 750 milioni ragioni del presidente. Basterà? In casa Inter attendono e sperano. C’è anche il timore che sia tutto un bluff: usare l’Inter per forzare la mano e chiedere un nuovo contratto milionario dal Real. L’ultimo è stato firmato nel 2016 (scadenza nel 2020) da circa 10 milioni di euro. Da giocatore più forte del Mondiale, nonostante i quasi 33 anni, può anche chiedere di più.

L’incontro decisivo

Parliamo di giorni. Domenica Modric tornerà in Spagna dopo aver trascorso le sue vacanze in Costa Smeralda. Inizierà la sua nuova stagione da giocatore del Real: c’è la Supercoppa Europea in programma il 15 agosto a Tallin contro l’Atletico Madrid da preparare.

Florentino Perez insieme al dg José Angel Sanchez rientreranno dagli Stati Uniti mercoledì con il resto della squadra dopo la tournée estiva. Ci sarà l’incontro decisivo. L’Inter attende alla finestra con tanta voglia di portare a casa il più grande colpo del calciomercato estivo dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Sarebbe una gran bella risposta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.