Calciomercato Inter, Modric: il Real Madrid comincia a preoccuparsi

In Spagna le prime voci sul croato erano state prese con sufficienza ma ora comincia a filtrare sconcerto dalla Casa Blanca, ancora scottata dal caso Cristiano Ronaldo.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Non succede, ma se succede... è stato il mantra della carriera di Claudio Ranieri. Alla fine, in effetti, non succedeva quasi mai, ma quando è successo è stato un trionfo col botto: la Premier League 2015-16 vinta col Leicester, che era quasi retrocesso solo 12 mesi prima. Qualcosa ai limiti dell'impossibile, insomma.

Anche quando si erano diffuse le prime voci di calciomercato su Cristiano Ronaldo alla Juventus sembrava si parlasse del nulla, ma nel giro di 15 giorni il portoghese firmava il contratto con i bianconeri e due settimane dopo cominciava a sudare fra Venaria e la Continassa.

Scottati da quell'esperienza, e prima ancora da quel meteorite su Valdebebas che è stato il repentino addio di Zinedine Zidane alla panchina sulla quale ha vinto tre Champions League in due anni e mezzo, ora a Madrid comincia ad affiorare un certo affanno davanti alle voci che danno Luka Modric sulla strada di Milano, sponda Inter.

Calciomercato Inter, Modric: il Real Madrid comincia a preoccuparsi

Il fastidio e forse anche la paura di assistere a una specie di "2018, fuga dal Real Madrid" sta minando le certezze di chi al massimo è abituato ad accoglierli i transfughi, magari dopo avere sfiancato la resistenza dei club di appartenenza. Lo dimostra As, quotidiano che conosce bene le cose della Casa Blanca, quando scrive:

Quello che sembrava in un primo momento un semplice rumor di calciomercato, ha acquisito una forza che non piace al Real Madrid, che è sconcertato. L'affare Modric ha sorpreso il club come una palla di neve in pieno viso.

Modric PerezGetty Images
Florentino Perez insieme fra gli altri a Modric e Cristiano Ronaldo. Defilato Claudio Ranieri

Un Real che mentre inseguiva gli obiettivi di calciomercato dell'estate, Neymar e Courtois, teneva la guardia bassa in difesa e ora sta accusando il colpo. Intendiamoci, se Florentino non vuole cedere Modric può benissimo non farlo, ma quello che il presidente semplicemente non riusciva nemmeno a immaginare - e che considera un affronto gravissimo - era che uno fra i suoi più fedeli scudieri potesse voler lasciare la squadra più vincente di questo millennio.

Modric InterGetty Images
Modric contro Sneijder in un Tottenham-Inter di Champions League

Un affronto per Florentino

Sì, perché le intenzioni di Modric e della moglie Vanja Bosnic sono chiare: il croato vuole l'Inter e Perez sa che trattenere un giocatore contro la sua volontà può rivelarsi controproducente. Alla fine la differenza la faranno come sempre i numeri, anche se Florentino non potrà più nascondersi dietro alla clausola rescissoria da 750 milioni. Una situazione alla quale a Madrid non sono abituati, come dimostra la chiosa di As:

Il croato ha un contratto fino al 2020 e il Real Madrid sarebbe anche disposto a migliorarlo portandolo al livello di Ramos. Comunque ora Florentino Perez e i dirigenti sono negli Stati Uniti e, se non succede niente prima, torneranno solo mercoledì. Modric dovrà aspettare per ottenere il suo incontro faccia a faccia con loro.

Già, se non succede niente prima... ma se succede?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.