Calciomercato Bayern Monaco, Hoeness: "Mai spese alla Neymar"

Il presidente dei bavaresi non vuole adeguarsi alle cifre che circolano ultimamente: "Più di 80 milioni per un singolo giocatore secondo me è pura follia".

Il Bayern Monaco non spenderà mai 200 milioni sul calciomercato: parola di Hoeness Getty

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Presa di posizione. Di quelle categoriche, senza possibilità di cambiare idea. Uli Hoeness ha deciso. Non condivide le cifre che molti club (specie PSG e Manchester City, società che lui e Rummenigge attaccano pubblicamente) spendono sul calciomercato. Il suo Bayern Monaco è diverso. Lui vuole sia diverso. Per questo, per ora, il giocatore più pagato nella storia è Tolisso costato "appena" (si fa per dire) 41,5 milioni di euro.

In questa finestra di calciomercato il Bayern Monaco non ha ancora speso un solo euro. Leon Goretzka, arrivato dallo Schalke 04, è stato preso a parametro zero, e i ritorni dai prestiti di Gnabry e Sanches, che con mister Kovac si stanno già mettendo in mostra, bastano secondo il club come rinforzi. Ci sarebbe poi l'acquisto del canadese Alphonso Davies (verrà pagato 19 milioni compresi i bonus), che però arriverà solo a gennaio e quindi per ora non va considerato.

Nonostante questo i bavaresi puntano ancora con decisione al triplete. L'obiettivo è quello, senza la stagione non può esser considerata realmente positiva. Non è solo per la convinzione di non averne bisogno però che Hoeness decide di non spendere determinate cifre sul calciomercato. Lui è contrario a prescindere, pensa sia immorale.

Vota anche tu!

Fa bene il Bayern Monaco a non spendere più di 80 milioni per un giocatore?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bayern Monaco, Hoeness promette: "Non spenderò mai 200 milioni per un giocatore"

Il presidente dei bavaresi non accetta compromessi. Vuole che il suo club venga costruito dal basso, dal settore giovanile, proprio come è sempre stato. Da Gerd Muller, a Philipp Lahm, Bastian Schweinsteiger e Thomas Muller la società ha sempre sfornato grandi talenti, senza aver mai avuto bisogno di andare a spendere per i prodotti altrui.

Rummenigge e Hoeness a una partita del BayernGetty
Rummenigge e Hoeness a una partita del Bayern

Per questo, a chi gli faceva notare l'immobilismo (o quasi) del Bayern sul calciomercato Honess ha risposto con decisione:

Se dovessimo accorgerci di avere qualche problema in qualche ruolo allora pagheremo anche 50-60 perfino 80 milioni per un giocatore. Una cosa però è certa: fino a quando i responsabili del Bayern saremo noi posso escludere cose folli come pagare 200 milioni per un solo giocatore come hanno fatto altri.

Una presa di posizione netta, di quelle categoriche. Perché al Bayern nessuno ha intenzione di cambiare idea. Non si pagheranno cifre folli per quello che, tutto sommato, dovrebbe restare un gioco.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.