Amburgo, che disastro: l'esordio in Zweite Liga è un flop. Col Kiel è 0-3

Nella prima partita in seconda divisione il club viene travolto e umiliato in uno stadio tutto esaurito. Capitan Holtby chiede scusa: "Abbiamo giocato uno schifo".

L'Amburgo perde 0-3 in casa con il Kiel all'esordio in Zweite Liga Getty

383 condivisioni 0 commenti

di

Share

Al peggio non c'è mai fine. Nemmeno dopo la peggior stagione della storia del club. L'Amburgo a maggio è retrocesso, declassamento che in città hanno vissuto particolarmente male. Nell'ultima giornata di campionato l'arbitro Brych fu costretto a interrompere momentaneamente la partita per i disordini sugli spalti.

L'Amburgo, d'altronde, oltre a essere il club più antico di Germania, era anche l'unico sempre presente in Bundesliga. Nemmeno il Bayern Monaco, nemmeno il Werder Brema avevano fatto altrettanto in tal senso. Per questo la retrocessione era un vero e proprio dramma. La caratteristica, che rendeva unico il club, è stata cancellata.

Per questo c'era attesa per l'esordio in seconda divisione. C'era attesa per il riscatto. Per la gara in casa con il Kiel tifosi hanno riempito lo stadio (il sold out più veloce di sempre per quel che riguarda il Volksparkstadion), hanno anche creato una bellissima coreografia, ricreando alcune immagini della storia del club accompagnandole con uno striscione emblematico:

Questa è la storia di una società che è caduta. L'importante però non è la caduta ma l'atterraggio. Ripartiamo!

La coreografia dei tfosi dell'Amburgo Social
La coreografia dei tfosi dell'Amburgo

Amburgo, che umiliazione all'esordio nella seconda serie: 0-3 con il Kiel

L'Amburgo è effettivamente partito bene. Ha creato diverse occasioni, specie con Ito. Il primo tempo però non si è sbloccato, terminando sullo 0-0. Lo stadio è diventato sempre più caldo, il pubblico voleva trascinare la squadra alla vittoria. Nella ripresa però è successo l'impensabile. Il Kiel ha segnato una, due, tre volte. E alla fine si è imposto con un pesantissimo 0-3.

Vota anche tu!

L'Amburgo riuscirà a tornare subito in Bundesliga?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Per l'Amburgo l'ennesima umiliazione degli ultimi anni, proprio sotto gli occhi dei tanti tifosi presenti. Per questo la Bild è stata particolarmente dura nei commenti, a partire dal titolo:

Sempre la solita porcheria.

Lo stadio, a fine gara, si è svuotato in fretta, nessuno aveva voglia di realizzare quanto fosse appena accaduto. Sui social però sono subito partiti gli sfottò:

Arriverà il giorno in cui l'Amburgo troverà un campionato nel quale essere vincente. Non è la prima serie, non è la seconda... forse è la terza? L'Amburgo si è subito assicurato l'ultimo posto in classifica, quello al quale è stato abbonato anche in Bundesliga negli ultimi anni. Di cosa vi sorprendete? L'Amburgo ha detto per tutta l'estate di voler giocare solo un anno in seconda divisione.

Ed ecco che improvvisamente la realtà è chiara a tutti, specie ai tifosi dell'Amburgo. Che dopo la delusione dovuta alla retrocessione hanno aspettato che l'estate finisse per riscattarsi. In realtà però al peggio non c'è mai fine.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.