Serie A, arriva il “Daspo digitale”: ecco di cosa si tratta

La lotta contro la violenza nel mondo del calcio arriva anche sui social: da oggi i club potranno monitorare il comportamento dei tifosi sul web e prendere provvedimenti.

1k condivisioni 0 commenti

Share

Novità in arrivo in Serie A. Si tratta del Daspo digitale, presentato nell'edizione odierna de Il Corriere dello Sport. D'ora in avanti le società potranno monitorare il comportamento dei propri tifosi sui social network e prendere provvedimenti nei confronti di coloro che si distingueranno in negativo.

Occhio dunque a minacce, insulti e offese che sul web dilagano senza soluzione di continuità: ora potrebbero costare carissimo. Attraverso il lavoro del Supporter Liason Officer (figura professionale introdotta dalla UEFA che ha come compito principale quello di sensibilizzare i tifosi verso i sani valori dello sport), ogni club potrà richiamare semplicemente un tifoso o addirittura negargli l’emissione del biglietto per lo stadio o bloccargli l’abbonamento. 

L'entità della sanzione dipenderà dalla gravità degli insulti. L'obiettivo è quello di combattere la violenza nel mondo del calcio anche sul web e non solo negli stadi, ma c'è già chi teme che il Daspo digitale diventi uno strumento di censura. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.