Calciomercato Milan, Higuain in città: "Arriviamo in alto insieme"

L'attaccante argentino è arrivato a Milano nella tarda serata di martedì 1 agosto: "Sono felice per questa avventura, ho già parlato con Gattuso".

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

T-shirt, cappello con visiera e tanta grinta in viso. L'avventura di Gonzalo Higuain con la maglia del Milan ha avuto il via ufficialmente alle 23 di martedì 1 agosto: all'arrivo del Pipita al Westin Palace, l'hotel milanese che ha ospitato il calciatore alla prima notte da calciatore rossonero, c'erano circa 200 tifosi. Primi cori, abbracci e foto, ai quali il prossimo numero 9 del Diavolo ha risposto con il sorriso. 

La trattativa per portare Higuain in rossonero è decollata in 10 giorni: i primi sondaggi del direttore tecnico Leonardo legati allo scambio Bonucci-Caldara, le iniziali resistenze dell'argentino che non accettava il benservito della Juventus dopo due stagioni impreziosite da 55 reti in 105 presenze, poi la svolta. Il Pipita ha accettato la sfida rossonera: confermarsi un top player in un club che vuole tornare grande, in linea con la propria storia.

Sciarpe e maglie rossonere hanno accolto Higuain anche questa mattina alla Casa di cura La Madonnina, sede scelta per le visite mediche del centravanti, atto preliminare alla firma sul contratto. All'arrivo serale in città, però, Gonzalo si è lasciato sfuggire le prime dichiarazioni da attaccante rossonero:

Sono felice per questa avventura, speriamo di poter arrivare il più in alto possibile. Ho già parlato con Gattuso. Vi dirò di più dopo le visite e la firma sul contratto.

Calciomercato Milan, Higuain c'è: 30 milioni di stipendio in 3 anni per il Pipita

Gonzalo Higuain a Milano, Mattia Caldara che lo segue e Leonardo Bonucci che questa mattina è atteso all'aeroporto di Caselle per riannodare i fili della sua storia con la Juventus. Lo scambio dell'estate è decollato: e se i i due difensori sono stati valutati alla pari e godranno di un ingaggio quinquennale (due milioni a stagione per Caldara, cinque per Bonucci), al Pipita è stato garantito un contratto da stella del club. Il 30enne argentino percepirà - come rivelato dalla Gazzetta dello Sport - quasi 30 milioni in 3 anni: 9,5 milioni per la prima stagione, 10 per le successive due. Nelle sue parole Higuain non ha dimenticato anche i tifosi juventini.

Saluto anche loro, mi hanno regalato tanto affetto in questi due anni.

Oggi le visite mediche, poi il maxi-scambio diventerà ufficiale: il Milan ha pagato il prestito oneroso di Higuain 18 milioni di euro e per riscattarlo nella prossima estate dovrà scucirne altri 36. Un affare complessivo da 54 milioni, quasi 40 in meno di quelli pagati dalla Juventus al Napoli due anni fa per il cartellino dell'attaccante classe 1987. L'ingaggio garantito dai rossoneri al centravanti ha anche permesso alla Juve di ridurre la buonuscita assicurata al Pipita: circa un milione e non 4,5 come da ipotesi iniziali.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.