Serie A, Chievo: prezzi alle stelle per la Juve di Cristiano Ronaldo

Effetto CR7: gli scaligeri, che ospiteranno l'esordio del portoghese nel nostro torneo, annunciano un rincaro fino al 66% rispetto allo stesso match giocato a gennaio.

438 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nelle scorse settimane l'annuncio dell'arrivo in Serie A di Cristiano Ronaldo, sponda Juventus, aveva aperto il rubinetto dei sogni dei tifosi bianconeri - improvvisamente balzati al ruolo di "favoriti" nella prossima Champions League, visto che il portoghese ne già vinte 5 - e lasciato quasi senza parole i sostenitori delle altre squadre, i cui nuovi acquisti sbiadivano improvvisamente di fronte al colpo bianconero. 

Cristiano, infatti, non è solo un grande calciatore, ma è anche e soprattutto un brand, una star mediatica, un re incontrastato dei social network, uno dalle infinite sfaccettature, insomma.

Idolo sportivo o icona pop che lo si voglia considerare, comunque, il portoghese  finisce davvero per spostare gli equilibri, nel senso più ampio del termine, ovunque vada. Uno dei tanti aspetti del cambiamento che lo sbarco di Cristiano Ronaldo porta in Serie A sta emergendo in questi giorni, quando è stato reso noto il calendario della prossima stagione.

Serie A, Chievo: prezzi alle stelle per la Juventus di Cristiano Ronaldo

L'esordio ufficiale di Cristiano Ronaldo in Serie A, infatti, avrà luogo il 19 agosto a Verona contro il Chievo e la società di Campedelli ha già provveduto a ritoccare in modo sostanziale i prezzi dei biglietti.

La Juventus aveva fatto visita al gialloblu lo scorso gennaio. Allora i prezzi andavano dai 30 euro per un posto in curva ai 100 per le poltronissime, mentre fra un paio di settimane chi vorrà vedere dal vivo lo stesso match - sempre che con Cristiano di mezzo si possa parlare di stesso match - dovrà sborsare fra i 50 e i 150 euro per gli stessi posti.

Un rincaro che, nel caso delle curve tocca il 66% e che, al di là della questione Ronaldo, potrebbe finire per ritorcersi contro lo stesso Chievo, che nello scorso campionato vantava il poco invidiabile record della più bassa percentuale di riempimento degli stadi fra tutte le squadre di Seria A: 39,25% contro la media nazionale del 63%. I concittadini dell'Hellas, per dire, viaggiavano intorno al 58%.

RonaldoGetty Images

Infine una curiosità: anche Diego Maradona aveva esordito nel nostro campionato al Bentegodi. Con la maglia del Napoli Diego aveva però affrontato l'Hellas Verona guidato da Osvaldo Bagnoli, che aveva vinto 3-1 e a fine stagione aveva conquistato l'unico Scudetto della sua storia.

maradona veronagoogle
Maradona a Verona nel 1984: esordio contro Briegel

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.