Bari, c'è anche De Laurentiis per ripartire dalla Serie D

Il patron del Napoli ha fondato la Società Sportiva Città di Bari: in lizza per il titolo sportivo del club pugliese c'è anche il proprietario della Lazio Claudio Lotito.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

C'è anche il nome di Aurelio De Laurentiis nella lista dei pretendenti al titolo sportivo del Bari. Il presidente del Napoli ha costituito nelle scorse ore la Società Sportiva Città di Bari, che si aggiunge alle altre sei società già in lizza per prendere parte alla presentazione delle manifestazioni di interesse, la cui scadenza è stata fissata dal sindaco del capoluogo pugliese Antonio Decaro per le 12 di oggi, martedì 31 luglio.

Il progetto di De Laurentiis sembrerebbe quello in pole tra i progetti sin qui arrivati sul tavolo di Decaro. I piani del patron azzurro sarebbero risultati più convincenti di quelli di Claudio Lotito: il presidente della Lazio ha costituito nella serata di ieri la sua società - la denominazione non è stata ancora ufficializzata - e si è ufficialmente iscritto alla corsa per il titolo sportivo del club biancorosso, costretto a ripartire dalla Serie D dopo la mancata concessione della licenza nazionale per la partecipazione al prossimo campionato di B. 

Una gloriosa società del Sud che porta i libri in tribunale, obbligata a rinunciare al calcio che conta da pesanti passivi sul bilancio: una storia che De Laurentiis ha già vissuto nel 2004 a Napoli, quando rilevò la proprietà di un club sprofondato in C1, allestendo la ripartenza verso la massima serie e la Champions League, facendo del club partenopeo il secondo d'Italia. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, ADL avrebbe avuto già rassicurazioni dal sindaco Decaro, chiamato a prendere nei prossimi giorni una scelta determinante per le sorti del calcio a Bari.

Lo stadio San Nicola di Bari: il capoluogo pugliese riparte dalla DGetty Images
Lo stadio San Nicola di Bari: il capoluogo pugliese ripartirà dalla Serie D

Bari, corsa al titolo sportivo: c'è anche Aurelio De Laurentiis

Il presidente del Napoli - che sarebbe affiancato dal figlio Edoardo - sarebbe quindi pronto a creare un asse con il club azzurro, allestendo con il Bari un polo del Sud. Sulle tracce della società pugliese c'è buona parte dei piani alti del calcio italiano. Al club, oltre a Lotito e De Laurentiis, si sono avvicinati anche il patron del Torino Urbano Cairo, pronto ad affiancare una cordata di imprenditori locali, mentre non si sono mai spente le voci riguardanti Enrico Preziosi, presidente del Genoa. 

 Edoardo De Laurentiis potrebbe prendere le redini del Bari in Serie DGetty Images
Edoardo De Laurentiis potrebbe essere coinvolto nel progetto Bari in Serie D

Il 19 agosto il Bari 2018/2019 debutterà in Coppa Italia e il 2 settembre scenderà in campo per la prima giornata di campionato. Prima occorre però allestire un organigramma e una squadra. Sono sette le società sin qui costituite per prendere parte alla procedura di acquisizione del titolo sportivo del club: oltre ai progetti di Lotito e De Laurentiis, in corsa ci sono anche la SS Dilettantistica Bari, formata da una cordata di otto imprenditori locali, l'As Bari 1908 di Fulvio Monachesi, l'Asd Bari 1908 di Nicola Canonico, l'ASD Bari Calcio di Luigi Blasi e la Bari Calcio Academy rappresentata dall'avvocato Francesca Ferri. Alle 12 suonerà il gong: entro i prossimi due giorni toccherà al sindaco Decaro e alla commissione da lui nominata scegliere a chi assegnare le chiavi del Bari del futuro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.