Manolas carica la Roma prima del Barcellona: "Malcom? Non so chi sia"

Il difensore greco, a poche ore dalla sfida che metterà di fronte giallorossi e catalani nella International Champions Cup, chiude la questione relativa all'attaccante brasiliano.

671 condivisioni 0 commenti

di

Share

La querelle tra la Roma e il Barcellona relativa all'acquisto da parte dei catalani del brasiliano Malcom, soffiato ai giallorossi che ormai ritenevano di averlo in pugno, sembra ancora lontana da una conclusione, ma per Kostas Manolas è già tempo di guardare avanti. 

A poche ore dalla sfida che metterà di fronte le due squadre nella sfida valida per l'International Champions Cup - si giocherà a Dallas alle 4,05 (ora italiana) di mercoledì 1° agosto - e pochi istanti prima dell'ultimo allenamento della squadra di Di Francesco a San Diego, il difensore greco dei giallorossi ha liquidato infatti la questione con poche parole dense però di significato.

Malcom ha deciso così, se non vuole venire alla Roma è meglio che vada al Barcellona. Se lo saluterò? Non lo conoscevo prima, non conoscevo neanche il suo nome, non c'è motivo per salutarlo.

Manolas carica la Roma prima del Barcellona: "Malcom? Non so chi sia"

Una dichiarazione, quella di Manolas, che Dottolineare come sia necessario per l'ambiente guardare avanti, dedicandosi con serenità alla preparazione in vista di una stagione che chiederà ai giallorossi di confermare quanto di buono fatto intravedere in quella appena conclusa, la prima sotto la guida di mister Di Francesco.

Oltre al terzo posto in campionato la squadra è infatti riuscita nella scorsa edizione della Champions League a raggiungere la semifinale, centrata dopo aver eliminato proprio il Barcellona al termine di un epico doppio confronto deciso proprio da un gol di Manolas, dal 2014 uno dei punti di forza della Roma e considerato ormai uno dei migliori difensori della Serie A.

Nelle 172 gare disputate in giallorosso, il greco ha segnato 6 gol, 4 nell'ultima stagione tra cui quello che ha eliminato i catalani al termine di un'incredibile rimonta all'Olimpico: sconfitta 4-1 all'andata in Spagna, la Roma fu capace di imporsi al ritorno con un netto 3-0.

Un trionfo che per Manolas ha dato nuova consapevolezza alla squadra, un momento che lui stesso definisce essere stato il migliore della sua carriera, ma che non lo distrae da un presente che vede una Roma promettente ma che ancora deve lavorare per arrivare al meglio all'inizio della stagione.

Dovremo fare una bella prestazione, dobbiamo vedere se abbiamo imparato quelle cose che stiamo provando in allenamento. Dobbiamo migliorare in difesa e anche in attacco. Nella prossima stagione dovremo essere più concentrati, entrando in campo con la stessa cattiveria che abbiamo avuto in Champions League. Per questo avremo bisogno anche dei nostri tifosi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.