Calciomercato Juventus, Bonucci fa pace con Allegri: ora può tornare

Il difensore del Milan ha capito di aver sbagliato e ha chiesto scusa al tecnico bianconero. Per questo il rapporto fra i due non è più un problema per la trattativa.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Conflitti pericolosi. La trattativa di calciomercato fra la Juventus e Leonardo Bonucci, per il ritorno dell'attuale capitano del Milan a Torino, sembrava resa difficile dal rapporto fra il giocatore e l'allenatore dei bianconeri Max Allegri. La realtà però è che fra i due non ci sono questioni in sospeso. Le incomprensioni del passato sono state superate.

Bonucci e Allegri si sono confrontati in privato in tempi non sospetti, quando la trattativa di calciomercato non era ancora nemmeno un'idea. Per questo il chiarimento è stato diretto, sincero, senza possibilità di fraintendimenti. Al punto che fra i due, al momento, non servirebbero nuovi colloqui chiarificatori.

Il disgelo definitivo fra il tecnico della Juventus e Leo risale, per l'esattezza, allo scorso 23 ottobre a Londra. Bonucci quel giorno venne premiato dalla Fifa, che lo aveva inserito nel top 11 della stagione precedente. Lì il capitano del Milan ha incontrato i vari Buffon, il team manager della Juve Fabris e Allegri. Lì, in privato, Bonucci si è avvicinato ad Allegri per dedicargli il premio.

Vota anche tu!

La Juventus farebbe bene a riprendere Bonucci?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato, pace fatta fra Bonucci e Allegri

Un gesto che il tecnico della Juventus ha apprezzato particolarmente. I due si sono isolati e hanno parlato per diversi minuti. Si sono confrontati su tutto, anche il famoso sgabello di Oporto. Perché i confronti a mente fredda non possono che aiutare a capire la posizione del proprio interlocutore. Bonucci e Allegri si sono poi incontrati anche a Roma a inizio 2018 in occasione della riunione fra arbitri, allenatori, dirigenti e calciatori. Anche in quel caso i due hanno scherzato.

Bonucci esulta dopo il gol alla JuventusGetty
Bonucci esulta dopo il gol alla Juventus

I rapporti sono quindi distesi. Bonucci ha riconosciuto i propri errori, ha capito la posizione di Allegri. Fra i due non c'è quindi più nulla da chiarire. Su questi presupposti è nata l'idea del ritorno e si è dato vita alla trattativa di calciomercato. Alla Juventus sanno che non ci sono conflitti pericolosi fra le parti. E non c'è base migliore sulla quale ripartire.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.