Tour de France, trionfo giallo di Thomas! A Dumoulin la cronometro

La maglia gialla si difende alla grandissima nei 31 km contro il tempo, domani a Parigi verrà eletto vincitore. Dumoulin vince la tappa, Froome si riprende il podio.

Tour de France, trionfo finale di Thomas. A Dumoulin la crono Getty Images

91 condivisioni 0 commenti

di

Share

Geraint Thomas vince il Tour de France numero 105. A sorpresa, nessuno se lo aspettava. Il britannico, 32 anni, era partito come gregario di lusso di Chris Froome. La cronometro invece, penultima tappa della Grand Boucle, incorona Tom Dumoulin.

Froome però si riprende il podio, scalzato Roglic, che era terzo prima della partenza da Saint-Pée-sur-Nivelle, ma chiude una crono disastrosa. Alla fine non gli riesce la doppietta Giro d'Italia-Tour.

Domani la fine del Tour de France. Festeggierà a gran voce Thomas. Secondo Dumoulin, terzo Froome. Per l'Italia rimane ancora l'amaro in bocca dopo il ritiro di Vincenzo Nibali: lo Squalo poteva dire la sua in questa edizione.

Tour de France, una crono per diventare re

Deve solo controllare, niente di più, Geraint Thomas in maglia gialla. L’ultima tappa prima degli Champs-Élysées, il viale che lo incoronerà re del Tour de France. Kwiatkowski è il migliore dei primi a partire: 41’42’’. I 31 km da Saint-Pée-sur-Nivelle a Espelette non sono affatto facili. Serve la gamba soprattutto sul Col de Pinodieta, muro di 900 metri al 10%. C’è attesa per Chris Froome, l’inglese vuole riprendersi il podio. Ma anche per Tom Dumoulin, Campione del Mondo a cronometro e secondo nella Generale.

Ore 16.30: parte puntuale Geraint Thomas. Froome va come un treno, Roglic no. Al primo intermedio lo sloveno perde più 30’’. Thomas è teso: sbaglia ad impostare una curva e per un soffio non finisce a terra. Serve la massima concentrazione, sempre.

Froome sul traguardo strappa il miglior tempo con 51’’ di vantaggio su Kwiatkowski. Manca solo il leader Thomas, che viaggia su ottimi intermedi. Chris si prende anche il podio: Roglic chiuse la sua cronometro con 1’14’’ di ritardo dal corridore Sky. Poi tocca a Dumoulin far registrare il tempone: primo, meglio di appena 1'' da Froome. La maglia gialla arriva a 14'' dall'olandese. Sorride, ha vinto il suo primo Tour de France. Nessuno se lo aspettava.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.