Ibrahimovic fischiato in MLS: "Per me qui è come un allenamento"

Lo svedese è stato beccato dai tifosi dei Los Angeles FC e ha risposto alla sua maniera: "Non mi preoccupano, sono abituato agli stadi da 80.000 persone".

2k condivisioni 0 commenti

Share

Non importa in che campionato, in che paese, in che continente, forse neanche su che pianeta giochi: Zlatan Ibrahimovic è e resterà sempre un esemplare inimitabile, indipendentemente da compagni e avversari. E non soltanto dal punto di vista tecnico.

L'ennesima dimostrazione è arrivata dopo il derby di Los Angeles giocato nella Major League Soccer e pareggiato 2-2 in rimonta dai suoi Galaxy in casa degli eterni rivali del Los Angeles FC. Per tutta la partita Ibrahimovic è stato beccato e fischiato dai tifosi avversari. Nella conferenza stampa lo svedese ha risposto a modo suo.

Non mi disturba, con tutto il rispetto io sono abituato agli stadi da 80.000 persone. Questi sono troppo piccoli: se ti fischiano lì è difficile ma qui per me è come essere a un allenamento.

Le solite dichiarazioni del solito Ibrahimovic che forse non sta ancora dominando il campionato statunitense come previsto (i suoi Galaxy sono quarti nella Western Conference) ma che comunque sta lasciando il segno anche oltreoceano come aveva promesso, non solo con le sue giocate.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.