Roma, senti Malcom: "Il Barcellona è sempre stata la mia prima scelta"

L'attaccante brasiliano dagli Usa spiega di non aver mai avuto dubbi sulla sua destinazione: "Qui ci sono i migliori giocatori del mondo".

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Se la Roma per voce del suo presidente James Pallotta ha già dichiarato di non voler accettare - almeno al momento - le scuse del Barcellona per le modalità del suo acquisto, difficile pensare che Malcom Filipe Silva de Oliveira, meglio noto come Malcom, possa risultare ancora un profilo gradito alla piazza giallorossa dopo quanto dichiarato nella conferenza di presentazione con il club blaugrana.

L'attaccante esterno brasiliano, arrivato in Catalogna dal Bordeaux per 41 milioni di euro, offerta che superava di 4 milioni la proposta recapitata dalla Roma al Bordeaux e accettata dai francesi salvo il clamoroso dietrofront che aveva spedito il brasiliano in Spagna, si è presentato ai giornalisti nella sede centrale della Nike a Beaverton, nell'Oregon (il club è negli Usa per l'International Champions Cup) accompagnato dal vicepresidente Jordi Mestre e dal segretario tecnico Eric Abidal. E non è mancata la versione dei fatti fornita da Malcom di uno dei casi più controversi del calciomercato estivo 2018.

Il calciatore classe 1997, che nella scorsa stagione in Ligue 1 si è conquistato le copertine grazie alle 12 reti e ai 7 assist messe insieme in 35 partite, ha risposto senza indugi a chi gli chiedeva quale fosse stata la sua prima scelta tra le due contendenti della trattativa:

I miei agenti si sono occupati di tutto. Era una grande opportunità firmare per il Barcellona, anche perché qui posso giocare con i migliori al mondo. Ho sempre voluto il Barça. Su questo sono sempre stato molto chiaro.

Calciomercato Barcellona, la frecciata di Malcom alla Roma: "Qui gioco con i migliori al mondo"

Così, mentre in Italia calava la notte, dall'altro lato del mondo Malcom ammetteva di non aver mai avuto dubbi sulla sua scelta: voleva il Barcellona e così è stato. Con la Roma beffata, che medita anche di percorrere le vie legali. Che la scelta sia stata del calciatore, monitorato dal club spagnolo dal 2014, lo ha spiegato anche il vicepresidente Mestre. ll 21enne nato a San Paolo ha raccontato di come ha coronato un sogno:

Per un giocatore è molto difficile arrivare al Barcellona, però darò tutto me stesso per poter fare un gran lavoro. Sognavo questo giorno sin da bambino, ora inizia una nuova sfida e spero di regalare tante gioie a questi tifosi.

La clausola rescissoria che lega Malcom al Barcellona è da urlo: 180 milioni di euro. Il calciatore, che è già a disposizione di Ernesto Valverde e potrebbe esordire domenica nell'ICC Cup contro il Tottenham, seguirà in Catalogna le orme dei connazionali Ronaldinho e Neymar, affiancando in attacco una leggenda del calcio come Lionel Messi:

Spero di imparare molto da lui. Sarà una grande esperienza giocare con Leo: è il miglior giocatore al mondo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.