Fantacalcio, 'Saranno Famosi': 5 promesse da prendere all'asta

Giovani e di belle speranze. I fantallenatori sono anche dei talent scout alla ricerca di quei giocatori che possono diventare protagonisti inaspettati. Si vince la lega anche con loro.

565 condivisioni 0 commenti

di

Share

Al fantacalcio ci si gioca per due motivi: vincere e scoprire nuovi talenti. Due situazioni diverse, ma che danno soddisfazione in egual modo se dovessero poi combaciare. La sensazione inebriante di poter sbattere in faccia ai vostri avversari le statistiche di un giovane giocatore che avete preso a basso prezzo, e capace di fare la differenza facendovi vincere la lega, è indescrivibile. Unica e magica. Ci si sente investiti da una sorta di lungimiranza divina, successivamente sopraffatta dal delirio di onnipotenza: nei casi più gravi può succedere che si tirino in ballo parentele fantasiose con i più grandi direttori sportivi della storia del calcio, oppure che si esulti come Tardelli nell’82 contro la Germania.

Scoprire giovani e talentuose stelle capaci di farvi dimenticare le schedine stracciate ad ogni giornata di campionato, a suon di +3 e +1, è semplicemente bellissimo. Il fantallenatore alla fine è un selezionatore, un talent scout e quando scopre i Berardi (quello dell’Antico Testamento), i Luis Alberto, i Cengiz Under o i Bernardeschi sa che non è stata solo fortuna, ma si sente ripagato di interminabili sere passate in una stanza buia, illuminata solo dalla luce del proprio computer, a studiare dati, vedere video e leggere i commenti sulle giovani promesse da prendere all’asta.

La Serie A, in questo senso, è una miniera d’oro. Una caverna delle meraviglie dove ovunque ti giri puoi vedere quella che sarà la stella del domani. Sapere che si è stati i primi a scoprire le doti di questo o quel talento ci fa sentire i nuovi Pippo Baudo. Ma bisogna studiare perché non sempre il caso e la fortuna vengono in soccorso. E allora quali saranno quelli della prossima Serie A? Noi ne abbiamo scelti 5 tra i più meritevoli:

  1. Darwin Machis - Udinese
  2. Marco Tumminello - Atalanta
  3. Christian Kouamé - Genoa
  4. Emil Audero - Sampdoria
  5. Lorenzo Dickmann – Spal

Fantacalcio, 'Saranno Famosi': 5 promesse da prendere all'asta

Darwin Machis – Udinese

Darwin Machis in azione con la maglia del Granada. Ottimo prospetto per il fantacalcioGetty Images

Un nome che mischia scienza a forza. Una stellina che vuole diventare una cometa. Le qualità ci sono tutte, i numeri? Pure. Quasi impressionanti. Machis vanta 42 gol e 19 assist in carriera su 156 partite giocate. Rapportando i bonus al numero di minuti giocati (10.403), il risultato è: un gol o un assist praticamente ogni due partite. Non male per un trequartista attaccante. Piano però a prendervi una cotta. Finora si è sempre messo alla prova in campionati secondari e quando è stato messo alla prova fra i grandi, in Liga, non ha avuto numeri memorabili: 34 presenze, 1 gol e 3 assist. Ma dopo l’ultima stagione al Granada, in Liga 2, chiusa con 14 gol e 6 assist in 33 presenze, si è meritato la chiamata dell’Udinese che lo ha rivoluto con sé. Predestinato? Può darsi. Colpo alla Alexis Sanchez? Le potenzialità ci sono e i giudizi più che positivi dopo le prime uscite con la sua nuova maglia meritano più di un’attenzione. Consiglio di spesa? Massimo 5 fantamilioni su 500 crediti. Ci sono troppe variabili. Dall’adattamento in Serie A alla titolarità, e per ora parte dietro a Pussetto e De Paul nel 4-2-3-1 disegnato da Velazquez.

Marco Tumminello – Atalanta

Marco Tumminello con la maglia della Roma. Ottimo prospetto al fantacalcioGetty Images

Avremmo potuto ammirarlo già la scorsa stagione con la maglia del Crotone, ma un brutto infortunio non ha concesso ai fantallenatori, che ci volevano puntare, di testarlo veramente in Serie A. Gli infortuni passano, ma le qualità restano e l’Atalanta è la sua nuova opportunità. In Primavera con la Roma: 53 presenze, 36 gol e 6 assist. Ammazza! Solo 19 anni e un futuro più che roseo davanti. Un bambino prodigio che quest’anno è atteso a Bergamo dall’esame di maturità. Ok al suo acquisto, ma solo in coppia con Duvan Zapata, se lo acquistate da solo perde un po’ di valore perché non sarà sempre titolare. Non preoccupatevi di affezionarvici e di rimanere delusi, non è il suo caso. Consiglio di spesa? Basterà 1 fantamilione se preso da solo, in coppia con Zapata massimo 5, ma solo se qualche avversario tenta di fare il galletto giocando al rialzo. Nel caso non impuntatevi e lasciatelo andare: 99/100 lo riprenderete tramite scambio.

Christian Kouamé - Genoa

Kouamé con la maglia del Cittadella. Ottimo prospetto al fantacalcioGetty Images

Freccia nera. Non è un epiteto inventato da noi, ma la definizione data dal direttore generale del Genoa, Giorgio Perinetti, il giorno della sua presentazione. Investitura. Attaccante di razza, veloce quando scatta e quando deve buttare la palla in rete. Un colpo importante per la squadra di Ballardini, un affare per chi lo comprerà all’asta del fantacalcio. In Serie B, nell’ultima stagione ha inanellato 43 presenze (tra campionato e playoff) e messo assieme 12 gol e 11 assist. Not bad. È atteso quest’anno dalla prova del nove: la Serie A. Probabile un piccolo periodo di adattamento e di difficoltà iniziale, ma la strada poi sarà in discesa. Una freccia nera pronta a correre veloce e conficcarsi al centro del bersaglio: il bonus. Consiglio di spesa? Potete sbilanciarvi e prenderlo come quarto attaccante (dovrebbe giocare titolare) per cui un investimento di 20/25 crediti è più che giustificato.

Emil Audero - Sampdoria

Emil Audero in allenamento con la nazionale. Ottimo prospetto al fantacalcioGetty Images

Un portiere come promessa. Eh già perché spesso i colpi giovani e di prospettiva si cercano nei reparti che portano bonus più facilmente, ma scommettere su un portiere non è una cattiva mossa. Viene da un’ottima stagione col Venezia in Serie B e il prossimo anno difenderà i pali della Sampdoria. Una responsabilità mica da poco, ma ha le spalle larghe e i guantoni abbastanza grandi per poter essere la vostra saracinesca. In più davanti avrà una difesa preparata da Giampaolo, uno che ci sa fare. Non è un colpo folle, ma pensato. Ha esperienza internazionale maturata nelle nazionali giovanili dell’Italia dall’Under 15 all’Under 21 e al fianco dei grandi campioni alla Juventus. Non un portiere di prima fascia oggi, ma lo sarà e comincerà a costruire il suo status dalla prossima stagione. Consiglio di spesa? Essendo il portiere titolare della Sampdoria non andrà via a poco, ma tenetevi sui 10 massimo 15 crediti, non di più.

Lorenzo Dickmann – Spal

Dickmann con la maglia della nazionale. Ottimo prospetto al fantacalcioGetty Images

Dottor Jekyll e Mister Hyde. Tutti lo conoscono come un terzino destro, ma lui può essere quello che vuole: esterno alto di centrocampo, ala oppure, se capita, anche punta. Insomma, un vero tuttofare. Dategli un caschetto e un elmetto e vi costruirà una casa da solo. Ovunque lo metti si adatta e porta a casa il risultato. Ah, è listato tra i difensori: una bella notizia considerando che nella Spal sarà un centrocampista esterno e si troverà spesso a crossare dal fondo. Un tipo così è ottimo per sfruttare il modificatore difesa. Avvertenza: gioca prevalentemente a destra, dove c’è Lazzari, quindi a meno che Semplici gli cucia una posizione in campo ad hoc o cambi modulo, per lui ci sarà inizialmente poco spazio, ma come settimo/ottavo difensore può rivelarsi una bella sorpresa. Consiglio di spesa? Massimo 1 credito.

Vota anche tu!

Fantacalcio, chi prenderete tra queste 5 future promesse?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.