ICC 2018: Juve ok col Bayern, Roma travolta e il Milan perde ai rigori

I Campioni d'Italia superano i bavaresi grazie a una doppietta di Favilli. I capitolini perdono 4-1 col Tottenham, mentre i rossoneri vengono sconfitti dal Manchester United.

587 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dopo qualche giorno in cui ci siamo potuti godere alcune sfide fra le più grandi squadre europee, nell'International Champions Cup è finalmente arrivato il momento delle formazioni del campionato italiano e nella notte hanno giocato Juventus, Milan e Roma.

Una giornata con dei risultati contrastanti per i club di Serie A all'ICC, con i bianconeri che hanno battuto il Bayern Monaco grazie a una bella doppietta di Andrea Favilli mentre sia la squadra di Di Francesco che quella di Gattuso sono uscite sconfitte nei rispettivi impegni.

Ma se il Milan se l'è giocata alla pari con il Manchester United di Mourinho perdendo soltanto ai calci di rigore, la Roma è apparsa molto più in difficoltà contro il Tottenham che ha travolto i giallorossi con un largo 4-1.

ICC 2018, buon esordio per la Juventus: battuto 2-0 il Bayern

La Juventus di Massimiliano Allegri riparte dal 4-3-3 con De Sciglio e Alex Sandro terzini, Cancelo spostato in avanti viste le tante assenze in attacco e Favilli centravanti. Il primo tempo col Bayern Monaco è ricco di emozioni, con Perin e Ulreich che si mettono in mostra con degli ottimi interventi sulle conclusioni di Ribery, Gnabry, Favilli e Alex Sandro. 

Ma il portiere tedesco al 32esimo combina la frittata nel tentativo di mantenere il pallone in campo regalandolo a Marchisio. Il centrocampista serve Favilli che a porta vuota sigla l'1-0. Passano 8 minuti e l'ex Ascoli fa doppietta su lancio lungo di Alex Sandro. Nella ripresa l'unica emozione è un'occasione sprecata da Jeong, finisce 2-0 per la Juventus.

Schick e poi più nulla: Roma travolta 4-1 dal Tottenham

Anche per la Roma l'inizio è incoraggiante dato che dopo neanche 3 minuti i giallorossi passano con Schick, abile a liberarsi in area con un bel controllo e a segnare l'1-0 con un diagonale mancino. Da lì in poi però i ragazzi di Di Francesco si spengono: al nono arriva il pareggio di Llorente che sfrutta un rimpallo con un bel colpo di testa, con lo spagnolo che neanche 10 minuti dopo fa doppietta con un tap-in sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

Under va vicino al 2-2 ma gli Spurs non si fermano: Lucas Moura ancora di testa segna il 3-1 al 28esimo minuto e la doppietta arriva anche per il brasiliano a un minuto dalla fine del primo tempo con un bel sinistro. Nella ripresa si segnalano solo un paio di occasioni per il neo entrato Dzeko, termina 4-1 per i ragazzi di Pochettino.

Un buon Milan si arrende solo ai rigori contro lo United

26 calci di rigore. Una serie infinita per decretare il Manchester United come vincitore della sfida di esordio per i Red Devils e del Milan nell'ICC. I 90 minuti si erano chiusi sull'1-1 con Sanchez e Suso bravi a sfruttare due ottimi assist di Mata e Bonucci.

La vittoria quindi si decide dal dischetto e dopo ben 25 tiri dagli 11 metri (con Gattuso e Mourinho che scherzano chiedendo se toccasse a loro andare a batterli) è l'errore di Kessié a dare il successo ai Red Devils contro un ottimo Milan.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.