Guardiola nella docu-serie sul Manchester City: "Odiatemi, se serve"

Pubblicato il trailer della docu-serie "All or nothing", in uscita il 17 agosto su Amazon Prime: ecco come l'allenatore catalano carica i suoi negli spogliatoi

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Che il rapporto tra Josep Guardiola e lo spogliatoio del Manchester City sia caratterizzato da tinte forti e discorsi intensi per far rendere al meglio i propri calciatori non è un mistero: difficile dimenticare le parole rivolte dall'allenatore catalano ai suoi uomini lo scorso aprile dopo la vittoria della Premier League. Non tutti però sapevano che tra le strategie di Pep c'è anche l'induzione al contrasto con i componenti della rosa. Tutto finalizzato a un solo obiettivo: la vittoria.

A rivelare altre pieghe nel rapporto tra Guardiola e i suoi calciatori nel Manchester City è il trailer della docu-serie All or Nothing, realizzata da Amazon Prime e disponibile dal 17 agosto: i Citizens hanno diffuso sui propri canali social il lancio del prodotto, realizzato in otto puntate e accompagnato dalla voce narrante di Sir Ben Kingsley, attore noto non solo in Gran Bretagna.

In due stagioni alla guida del Manchester City Pep ha conquistato una Coppa di Lega e una Premier League: dopo una prima annata chiusa con tante critiche e nessun trofeo, Guardiola ha rimpinguato la bacheca nell'annata 2017/2018, vincendo il campionato con un mese di anticipo sulla conclusione e vivendo la stagione sempre in vetta. Nel trailer di All or Nothing guarda i suoi negli occhi, batte i pugni e urla sotto lo sguardo attento delle stelle della squadra come Sergio Aguero e Raheem Sterling:

Oggi non ho visto la voglia di vincere nei vostri occhi. Alcuni di voi giocano meglio quando sono arrabbiati con me: quindi se vi serve odiarmi, odiatemi. Odiatemi!

Manchester City, la docu-serie Amazon Prime sulla squadra di Guardiola

Le parole scelte da Guardiola per pungolare i suoi calciatori sono state catturate dalle telecamere di Mediapro: per mesi una troupe ha seguito l'allenatore e i calciatori in campo e fuori, fino negli spogliatoi. Proprio nell'arena dove si vivono i minuti prima del fischio d'inizio è stato colto l'episodio raccontato nel trailer di All or Nothing. Ma il patto con i calciatori non si ferma qui:

Conosco le vostre qualità, so quanto talento avete. Ma per diventare la squadra più forte, dovete imparare a giocare a calcio con coraggio. In ogni singolo allenamento, in ogni singola partita, dovete essere pronti.

Dietro le quinte dei successi del Manchester City, quindi, c'è tanto lavoro sul versante psicologico: non una novità per un allenatore come Guardiola, che all'idea di un gioco bello e veloce ha accompagnato sempre le vittorie. In Champions League, in Liga, in Bundesliga e ora anche in Premier League. Sempre il primo a metterci la faccia, Pep, nelle vittorie così come nei momenti bui.

In conferenza stampa vi difenderò fino alla fine dei vostri giorni e delle vostre vite, ma fuori vi dirò sempre la verità

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.