Come giocherà la Roma di Eusebio Di Francesco?

La squadra giallorossa ha perso Nainggolan e Alisson, ma ha tanta qualità dal centrocampo in su: Kluivert e Pastore chiedono un posto da titolare.

553 condivisioni 0 commenti

di

Share

Difesa a 3, vista già nelle sfide decisive della scorsa stagione, o fiducia al 4-3-3, marchio di fabbrica di mister Eusebio Di Francesco? La stagione 2018/2019 della Roma ha avuto il via con questo interrogativo, in parte limato dalle scelte dell'allenatore nelle prime uscite stagionali. Ripartenza dall'antico, con tre uomini sulla linea offensiva e quattro uomini a presidiare la porta. Tenendo però sempre aperto il taccuino a nuove opzioni tattiche.

Il calciomercato estivo ha portato via dalla Roma giallorossa nella prima parte due pilastri: il portiere Alisson, passato al Liverpool per la cifra monstre di 75 milioni di euro, e il centrocampista Radja Nainggolan, ceduto all'Inter per 40 milioni. Un gruzzoletto importante, reinvestito sul mercato con gli arrivi di Olsen, Fuzato e Mirante in porta, Marcano, Santon e Bianda in difesa, Coric, Cristante e Pastore a centrocampo, Kluivert in avanti. Squadra ringiovanita, più ricca dal punto di vista tecnico e con la stessa ambizione che nella scorsa stagione l'ha portata a un passo dalla finale di Champions League.

Le certezze sono rappresentate dai veterani della squadra: da Manolas, Fazio e Kolarov in difesa, passando per De Rossi e Strootman a centrocampo fino a Dzeko in avanti. Una spina dorsale solida, sulla quale il ds Monchi e Di Francesco stanno inserendo tasselli di valore.

Serie A, come giocherà la Roma: Pastore è l'ago della bilancia

L'altro nome all'ordine del giorno è quello di Alessandro Florenzi: la rottura del setto nasale in ritiro ha contribuito a tenerlo lontano dalle contestazioni di qualche tifoso, che non ha gradito le sue esitazioni in sede di rinnovo contrattuale con la Roma. Figlio della Capitale e sinonimo di duttilità, Florenzi sarà il titolare della fascia destra. Prezioso sia da terzino che da laterale offensivo, a suo agio anche nel 3-5-2 sperimentato nella scorsa stagione.

Cengiz Under, una delle rivelazioni della Roma 2017/2018Getty Images
Cengiz Under, una delle rivelazioni della Roma 2017/2018: questa è la stagione delle conferme

Se sarà 4-3-3, sulla fascia Florenzi dovrà vedersela con l'olandese Karsdorp, pienamente recuperato dopo i due infortuni che l'hanno tenuto fuori dai giochi durante la scorsa stagione. Trenta metri più avanti, sempre a destra, vuole confermarsi il turco Cengiz Under, autore di una seconda parte a ritmi altissimi nell'annata 2017/2018: il 21enne turco riparte da un bottino di 7 reti e un assist negli ultimi tre mesi della scorsa Serie A e si candida per una maglia da titolare in attacco. Ma c'è ressa anche alla sinistra di Dzeko. Il nuovo arrivato Justin Kluivert si giocherà una maglia con El Shaarawy e Perotti, ammesso che il mercato non riapra le sue porte girevoli in entrata e in uscita. Senza dimenticare Patrik Schick, che attende l'annata della definitiva esplosione.

A centrocampo, nonostante l'addio di Nainggolan, la rosa della Roma presenta due potenziali terzetti titolari. De Rossi ha in Gonalons e Coric delle alternative davanti alla difesa, mentre Cristante e Strootman assicurano muscoli e inserimenti, con Pellegrini in alternativa. Per la qualità c'è Javier Pastore: el Flaco, prelevato dal PSG, può agire mezzala nel centrocampo a tre, esterno d'attacco nel tridente o trequartista. Le prime due opzioni sono congeniali al 4-3-3, l'ultima al 3-5-2 con variazioni sul tema. Qualità, voglia di attaccare e sfrontatezza: qualità nel bagaglio di Pastore, doti per la Roma del futuro. Che potrebbe giocare così:

Probabile formazione della Roma 2018/2019 (4-3-3):

Olsen; Florenzi (Karsdorp), Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, De Rossi, Pastore (Strootman); Under, Dzeko, Kluivert (Perotti).

Allenatore: Di Francesco.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.