Klopp: "Le mie parole sui 100 milioni per Pogba? Il mondo è cambiato"

Il tecnico tedesco aveva criticato l'operazione che portò Pogba dalla Juventus al Manchester United. Ora però ha cambiato idea sulle cifre del calciomercato.

836 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il mondo è cambiato, lui è cambiato. Anche se sono passati pochi anni. Nel 2016 Jurgen Klopp aveva criticato pubblicamente l'operazione che aveva portato Paul Pogba dalla Juventus al Manchester United. Cifre troppo alte, per la prima volta nella storia del calciomercato si era sfondato il muro dei 100 milioni.

Particolare da non sottovalutare, inoltre, il fatto che Pogba era cresciuto proprio al Manchester United che lo aveva perso a parametro zero. Pagare cifre così alte per un giocatore cresciuto nel proprio settore giovanile era effettivamente una decisione estrema. Per questo, subito dopo la conclusione dell'affare, Klopp fu piuttosto critico con i Red Devils:

Altri club possono permettersi di spendere queste cifre per prendere i giocatori migliori. Io voglio lavorare in modo diverso. Se avessi tutti quei soldi a disposizione li spenderei in maniera diversa.

Poi però, con i club di Premier League che, di anno in anno, fanno registrare fatturati sempre più alti, anche il Liverpool si è ritrovato con parecchi soldi a disposizione per il calciomercato. E Klopp ha improvvisamente cambiato strategia, ricopiando, di fatto, il modus operandi del Manchester United.

Vota anche tu!

Il Liverpool può vincere la Champions League?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Klopp fa dietrofront: "Il mondo è cambiato, sul calciomercato abbiamo un'altra strategia"

Gli acquisti del Liverpool degli ultimi mesi si possono infatti paragonare alla trattativa che riportò Pogba al Manchester United. I Reds hanno infatti speso oltre 70 milioni per Alisson, poco meno di 90 per un difensore come Van Dijk. Per molti sono operazioni troppo costose, ma Klopp non si fa impressionare dalle critiche:

Non mi interessa quel che dice il mondo su di noi, esattamente come al Manchester United, all'epoca, non interessava la mia opinione. Se ho cambiato idea? Sì, lo ammetto, ma è meglio cambiare opinione che non averne mai una. Noi abbiamo i giocatori che volevamo, siamo contenti così.

Klopp esulta per un gol del LiverpoolGetty
Klopp esulta per un gol del Liverpool

L'allenatore del Liverpool sa bene che il calciomercato in questi anni si è evoluto. Le cifre di oggi non si possono paragonare a quelle di ieri. Le valutazioni attuali sono gonfiate rispetto a quelle di qualche anno fa, ma è così per tutti. Klopp batte il tasto proprio su questo argomento:

Con i mezzi moderni qualsiasi cosa dici resta per sempre. Non potevo pensare che il mondo sarebbe cambiato così in fretta, all'epoca i 100 milioni per Pogba erano tanti.

Che i tempi siano cambiati lo dimostra proprio la nuova strategia di calciomercato attuata dal Liverpool di Klopp. Per anni l'acquisto più costoso della storia dei Reds è stato Carroll, pagato 40 milioni. Negli ultimi 18 mesi Klopp ha speso di più per ben 6 giocatori diversi (Mohamed Salah, Alex Oxlade Chamberlain, Van Dijk, Keita, Fabinho e Alisson). Ora si pensa a Pulisic, talento del Dortmund che sarebbe l'ennesimo esborso importante del club inglese. La trattativa però è difficile perché i gialloneri non vogliono cedere. Nemmeno per cifre astronomiche. Ma Klopp ci proverà senza farsi spaventare dalle richieste. D'altronde il mondo è cambiato. Ed è cambiato anche lui.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.