Premier League: ecco come il Watford ha svelato la nuova maglia

Gli Hornets hanno spedito la nuova tenuta away ai tifosi sempre presenti nelle 19 trasferte dello scorso campionato, invitandoli a indossarle e postare le foto sui social.

232 condivisioni 0 commenti

di

Share

La produzione delle magliette per le squadre dei massimi campionati europei è ormai un business riconosciuto. Ci sono quelle per le partite casalinghe, quelle da trasferta, quelle dei portieri, da anni poi si è aggiunta la terza maglia. E poi ci sono i pantaloncini, calzettoni, cappellini, asciugamani, tazze, portachiavi, penne... senza contare le infinite personalizzazioni possibili con i nomi dei giocatori.

Un business infinito, insomma, soprattutto se su quella maglia numero 7 ci puoi scrivere Cristiano Ronaldo o sulla numero 10 Messi. Ma la diffusione delle tenute di gioco fra i tifosi aiuta le società anche a "dipingere" gli spalti con i colori sociali, a dire "Ecco, guardate quanti siamo".

Un aspetto, quest'ultimo, che non è sfuggito ai dirigenti del Watford, il club di Premier League di proprietà della famiglia Pozzo, che ha trovato un modo sorprendente, simpatico e originale per presentare la nuova maglia da trasferta degli Hornets.

Premier League: il Watford e le trasferte

Classificatisi 14esimi nell'ultima Premier League, con 8 punti di vantaggio sulla terzultima, gli Hornets sono però reduci da un record poco incoraggiante: 13 match persi in trasferta sui 19 giocati. Nessuno ha fatto peggio, nemmeno il Wba, fanalino di coda. Così è scattata l'idea: inviare per posta la nuova maglia away a quei tifosi che hanno seguito il Watford in tutte le 19 trasferte dello scorso campionato.

Il modo più originale e sorprendente per mostrare la nuova maglia

Un modo gentile e sorprendente per premiare i fan più fedeli e al tempo stesso una maniera originale per presentare la nuova tenuta. In allegato, poi, una lettera firmata dal capitano Troy Deeney:

Tifare per i club più grandi e famosi è facile. Puoi anche guardarli alla tv e dire che sei un tifoso. Con noi è diverso e per questo vogliamo farti sapere quanto conti.

Con l'invito, poi, a presentarla e diffonderla sui social, con l'hashtag #All19, e condividerla il più possibile. Grate e persino commosse le reazioni dei fortunati destinatari: molti hanno diffuso le loro foto, fieri e orgogliosi per l'omaggio ricevuto, ma fra tutte spicca il tweet di una tifosa che si scusa per avere perso una partita - casalinga però - dello scorso campionato. Non si conoscono, invece, le reazioni dei tifosi sempre presenti in Premier League a Vicarage Road e, magari, in attesa della maglia home.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.