Calciomercato: chi è Malcom, talento conteso tra Roma e Inter

Brasiliano di 21 anni, è cresciuto nel Corinthians prima di affermarsi in Europa con la maglia dei francesi del Bordeaux, che per liberarlo chiede 40 milioni di euro: in vantaggio i giallorossi.

748 condivisioni 0 commenti

di

Share

Si infiamma il calciomercato, e mentre la Juventus si erge ad assoluta protagonista con l'acquisto di Cristiano Ronaldo la concorrenza non resta certo a guardare: in attesa dei colpi di un Napoli arrivato secondo alle spalle dei bianconeri nell'ultima Serie A e che inizierà un nuovo corso sotto la guida di Carlo Ancelotti, tocca a Roma e Inter - piazzatesi rispettivamente al terzo e al quarto posto nella scorsa stagione - animare le trattative di metà luglio.

I giallorossi hanno già acquistato tra gli atri Kluivert, Pastore e Cristante, mentre i nerazzurri hanno salutato l'arrivo di nomi di spessore come Nainggolan, Politano, De Vrij e Asamoah: entrambe protagoniste di un calciomercato importante, le due squadre starebbero adesso lottando da giorni sullo stesso obbiettivo, il talentuoso brasiliano Malcom, attaccante del Bordeaux di 21 anni.

L'Inter, a dirla tutta, è sul giocatore da mesi: individuato come uno dei giovani di prospettiva da acquistare per cercare di ridurre in prospettiva il gap che li separa dalla Juventus, i nerazzurri sono stati capaci di convincere il calciatore ma non il club, che chiedeva 40 milioni cash. Una cifra che l'Inter non può permettersi e che ha in molti modi tentato di aggirare offrendo formule diverse, forte dell'accordo con il ragazzo che nel frattempo ha rifiutato anche alcune destinazioni importanti in Premier League: la novità emersa nelle ultime ore però è che la Roma sarebbe riuscita nel convincerlo a vestire il giallorosso, passando decisamente in vantaggio.

Calciomercato: chi è Malcom, talento conteso tra Roma e Inter

Nato a San Paolo il 26 febbraio 1997, entrato nel Corinthians a 11 anni, Malcom Filipe Silva de Oliveira fa il suo debutto in prima squadra nel 2014 sotto la guida di Mano Menezes riuscendo subito a ritagliarsi un ruolo da protagonista grazie a un talento indiscutibile e a una versatilità tattica che gli permette di giocare in ogni ruolo dalla trequarti di campo in avanti.

L'anno successivo, 18enne, Malcom esplode definitivamente: nel Corinthians di Renato Augusto, Jadson e Vagner Love c'è spazio anche per questo velocissimo attaccante esterno, mancino quasi ambidestro dotato di grandi doti tecniche e di uno spunto nel breve più che notevole. Appena affacciatosi nel calcio che conta, il ragazzo è già una promessa da esportare per il povero calcio brasiliano: su di lui piombano i francesi del Bordeaux, che lo acquistano per 5 milioni di euro e lo portano in Europa convinti di aver scovato una vera e propria gemma.

Nell'ultimo giorno del calciomercato di gennaio del 2016 Malcom arriva nell'Esagono, e dopo sei mesi passati a prendere le misure - mostrando comunque colpi di notevole effetto - nelle due stagioni successive diventa un idolo della tifoseria che riempie le tribune dello Stade Matmut-Atlantique: talento, rapidità, buon fiuto del gol e un'età che lascia immaginare margini di miglioramento importantissimi.

La partenza verso realtà più prestigiose è inevitabile, ma per privarsi del talento paulista il Bordeaux chiede 50 milioni, cifra che non scoraggia i numerosi club che si presentano alla porta della società francese già negli ultimi mesi della scorsa stagione: Tottenham, Arsenal, Borussia Dortmund e persino il Paris Saint-Germain si fanno avanti, ma la maggior convinzione mostrata dall'Inter sembra rivelarsi decisiva.

Malcom Filipe Silva de OliveiraGetty Images
In rosa dal 2016, in due stagioni e mezzo a Bordeaux Malcom ha disputato un totale di 96 partite segnando 23 gol. Con il Brasile è arrivato secondo ai Mondiali Under 20 del 2015 giocati in Nuova Zelanda.

Il talento brasiliano vuole la Serie A, ma al suo accordo con i nerazzurri non segue quello tra gli stessi e il Bordeaux: prima di operare colpi di questo spessore l'uomo-mercato dell'Inter Ausilio deve prima operare alcune operazioni in uscita, e le varie modalità di trasferimento prospettate non convincono i francesi, che pretendono una cifra intorno ai 40 milioni d'euro anche per potere a loro volta tornare sul mercato in cerca del sostituto di quello che è un vero e proprio punto di forza del club.

È in questa incertezza che spunta la Roma, che con il ds Monchi si propone offrendo al giocatore le stesse condizioni prospettate dall'Inter: contratto quinquennale da 2,5 milioni a stagione, ampie possibilità di trovare spazio nella formazione titolare e la partecipazione alla prossima Champions League. A differenza dei nerazzurri, inoltre, i giallorossi possono permettersi di pagare la cifra richiesta dal Bordeaux, forti dei soldi entrati in cassa con la cessione di Alisson al Liverpool. 

Attaccante destro che ama rientrare e calciare, mancino naturale ma bravo con entrambi i piedi, Malcom può giostrare anche sulla fascia sinistra e persino come prima o seconda punta e nella Roma si proporrebbe come valida alternativa tanto a Kluivert quanto a Under, ennesimo tassello giovane e di prospettiva in una squadra che tenterà di ridurre la distanza che la separa dalla Juventus con un'importante programmazione per il futuro. 

Dopo avere a lungo accarezzato l'idea di portarlo in squadra, l'Inter si trova in questo momento in posizione di svantaggio rispetto alla Roma e potrebbe perdere il talento tanto a lungo inseguito. Malcom, nel frattempo, ha rifiutato anche l'Everton e attende di conoscere un futuro che dovrebbe comunque vederlo protagonista nella nostra Serie A. Con quale maglia ancora non si sa, ma certo è che l'ipotesi giallorossa sembra essere diventata oggi la più probabile, come testimoniato del resto dallo stesso Monchi in conferenza stampa.

Avete detto "ma Kluivert come lo prenderete che lo vogliono tutti?" ed è qui. Avete detto "Pastore? Impossibile!" e invece è qui. Adesso dite che Malcom è una follia? Invece è una possibilità...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.