Fantacalcio, i 5 difensori (+1) da prendere il prossimo anno

Il reparto arretrato è spesso sottovalutato in molte fantarose. Il vero fantallenatore però sa che per vincere la propria lega servono giocatori che oltre a difendere sappiano segnare.

250 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il calciomercato continua a farla da padrone in questa afosa estate italiana. Per un pezzo da 90 che arriva in Serie A ce n’è uno che se ne va. È il caso di Alisson che ha detto goodbye al nostro campionato e al fantacalcio. Lo ricorderemo come merita, guardando per l’ultima volta la sua strepitosa fantamedia. Scenderà qualche lacrima sia a chi lo aveva acquistato sia a chi non ha voluto spendere troppo per averlo nella sua fantarosa, poi si dovrà voltare pagina e continuare a studiare per l’asta.

Dopo il suo addio è troppo difficile pensare ai portieri da acquistare e poi, ci sono troppi dubbi da risolvere in quel reparto. Meret o Karnezis? Szczęsny o Perin? Reina o Donnarumma? Mirante o… si meglio lasciar stare. C’è una linea di difesa da studiare e preparare, in fondo all’inizio della Serie A manca solo un mese. E i difensori sono sempre un’arma a doppio taglio: tutti a 1, o al massimo 5 crediti, oppure puntare sul modificatore difesa lasciando a disposizione meno crediti per i centrocampisti? Una scelta a sentimento. Il consiglio però è quello di non sottovalutare mai questo reparto, mai.

Il calciomercato ha regalato qualche colpo intrigante da cui partire per costruire una linea difensiva di tutto rispetto al fantacalcio. Il modo migliore per operare in questo reparto è uno solo: spendere il giusto per due difensori forti per poi operare nel silenzio, aspettando il momento opportuno prima di sferrare il colpo di grazia. Ecco allora i cinque difensori (+1) su cui puntare all’asta.

  1. Stefan De Vrij - Inter
  2. Mattia Caldara e Joao Cancelo - Juventus
  3. Francesco Acerbi - Lazio
  4. Domenico Criscito - Genoa
  5. Armando Izzo - Torino

Fantacalcio, i 5 difensori (+1) da prendere il prossimo anno

De Vrij in azione con la maglia della Lazio, ora è un nuovo giocatore dell'InterGetty Images

Stefan De Vrij – Inter

È arrivato dalla Lazio a parametro zero ed è subito stato sponsorizzato come ‘muro’. Per chi è alle prime armi col fantacalcio non avrebbe bisogno di ulteriori spiegazioni sul perché sarebbe fondamentale averlo nella propria fantarosa. Muro in difesa sì, ma anche trivella in attacco. Nell’ultima stagione ha fatto impazzire i fantallenatori fortunati che lo avevano acquistato: 36 presenze e 6 gol, niente male per un difensore centrale. Garanzia di bei voti a parte assieme a Miranda e Skriniar potrebbe formare un trio di centrali di tutto rispetto. Anche con qualche gol in meno vi garantireste un difensore top nella vostra fantasquadra. Consiglio di spesa? 20/25 fantamilioni su 500.

Cancelo e Caldara due nuovi volti della Juventus 2018/19. Certezze al fantacalcioGetty Images

Mattia Caldara e Joao Cancelo – Juventus

La difesa bianconera quest’anno si rinnoverà, ma non dovrebbe fare acqua da tutte le parti, anzi. Con Caldara e Joao Cancelo, Allegri si è garantito due bomber con licenza di difendere. Eh sì perché di mestiere fanno i difensori, ma nessuna legge scolpita nella Sacre Tavole del calcio vieta ad un difensore di vedere la porta come un centrocampista dai piedi educati, per non dire attaccante. Caldara ha segnato 10 gol negli ultimi due campionati di Serie A, almeno due in più degli altri nello stesso periodo. Probabilmente non partirà titolare, ma con Chiellini e Barzagli spesso acciaccati e Benatia non sempre impeccabile, potrebbe ritagliarsi uno spazio importante. Cancelo è la freccia d’oro che mancava nella vostra faretra. Imprescindibile. All’Inter ha dimostrato di poter fare il bello e il cattivo tempo sulla sua fascia di competenza e chi lo aveva al fantacalcio sa di cosa stiamo parlando. Consiglio di spesa? Massimo 20 crediti per Caldara (fate valere il fatto che non partirà titolare), 30/35 crediti per Cancelo. Vedere moneta, pagare cammello.

Francesco Acerbi, nuovo acquisto della Lazio. Consigliato al fantacalcioGetty Images

Francesco Acerbi – Lazio

Piccola stella senza cielo. Verrebbe da epitetarlo così, prendendo in prestito le parole della celebre canzone di Ligabue. Dopo un inizio di carriera di alti, un periodo di bassi stile montagne russe vuole ritrovarsi. Vero complice di questo sali-scendi anche un brutto male, fortunatamente sconfitto. Al Sassuolo ci ha fatto sognare con gol e… calci di rigore. Bellissimo. Quando si avvicinava al dischetto palla in mano, sguardo tranquillo e deciso era obbligatorio scrivere al nostro avversario di giornata: “Ho già un +3 ed è solo venerdì”. Sì okay poi c’è il sabato e la domenica. Ma Acerbi era una sicurezza, fino all’anno scorso. Abbiamo pianto e versato lacrime amare per quello 0 nella casellina dei gol fatti, ma è acqua passata. Statene certi nella valigia che ha preparato prima di partire per Formello ha messo la bacchetta magica. Tornerà a fare magie e a splendere, ritrovando il suo cielo. Consiglio di spesa? Massimo 20 crediti, forse anche qualcosa di meno data l’ultima stagione non memorabile.

Domenico Criscito è tornato al Genoa dopo l'esperienza allo Zenit. Consigliato al fantacalcioGetty Images

Domenico Criscito – Genoa

Niente giri di parole: va preso. Punto e fine della discussione. Ha lasciato il suo esercito per andare a migliorare in Russia e scoprire nuove tecniche d’attacco più letali e distruttive. Non c’è altra spiegazione. Allo Zenit ha mantenuto delle medie impressionanti: 225 presenze, 20 gol e 30 assist. Ora è tornato, giustamente i suoi comandanti gli hanno riconsegnato i suoi vecchi gradi di capitano e i suoi uomini lo hanno subito riconosciuto come tale così come il popolo genoano. Seguitelo in battaglia, dategli in mano le redini del vostro modificatore difesa, lui vi condurrà alla vittoria. Consiglio di spesa? Cen… no, non scherziamo va bene esaltarsi e puntare forte su Mimmo, ma al fantacalcio serve avere sangue freddo e zero emozioni: 25/30 fantamilioni sono sufficienti.

Armando Izzo in azione con la maglia del Genoa. Consigliato al fantacalcioGetty Images

Armando Izzo – Torino

Mezza scommessa e mezza certezza. Al Genoa ha dimostrato di poter diventare un ottimo difensore, ma purtroppo gli infortuni e una squalifica non gli hanno permesso di compiere quel definitivo salto di qualità che lo avrebbe potuto vedere vestire la maglia di una big. Al Torino punta in alto e per il fantacalcio può essere una notizia più che positiva perché nonostante non sia un difensore goleador ha sempre dato la garanzia di una sufficienza. Immaginatevelo come quel compagno di banco che faceva sempre il compitino e portava a casa il risultato col minimo sforzo. Poi all’università è diventato un fenomeno e si è laureato in medicina col 110 e lode. Lui quest’anno è all’università. Se credete nel suo buon cuore e nel suo spirito di abnegazione dategli fiducia. Consiglio di spesa? Massimo 10 crediti, fiducia sì, ma con accuratezza.

Vota anche tu!

Fantacalcio, quali di questi 6 difensori acquisterete?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.