De Laurentiis: "Per lo stadio del Napoli sul tavolo ci sono 4 opzioni"

Una nota ufficiale pubblicata sul sito del club per 'ribadire alcuni concetti'

255 condivisioni 0 commenti

Share

Sul futuro dello stadio del Napoli è il presidente Aurelio De Laurentiis in prima persona a cercare di fare chiarezza. Lo fa con una nota ufficiale pubblicata oggi sul sito ufficiale del club azzurro: "Le fantasie dei giornali sul progetto stadio". A queste fantasie, ADL risponde per punti, quattro per la precisione:

  1. Il futuro stadio non sarà necessariamente nello stesso territorio dell'attuale centro sportivo di Castel Volturno;
  2. La società ha avuto numerosi contatti con il Sindaco di Melito, Antonio Amente e quando si parla dei 100 ettari necessari per il progetto, questa e' la location potenzialmente individuata dove si potrebbero studiare le varie soluzioni ipotizzate;
  3. È in corso anche un dialogo con il Sindaco di Castel Volturno per poter proseguire, oltre il Regi Lagni, la realizzazione di 8 campi di calcio con relativi servizi;
  4. C'è infine un'idea avanzata dal Gruppo Coppola per mettere a disposizione un grande appezzamento di terreno dove si potrebbe costruire sia lo stadio che il Centro Sportivo.

Toni perentori che non lasciano spazio alle repliche e che, ancora una volta, confermano il braccio di ferro di Aurelio De Laurentiis contro coloro che hanno il 'vezzo di cercare di indovinare dove potrebbe essere costruito il prossimo stadio e anche il prossimo Centro Sportivo del Napoli. Questo anche senza avere riscontri in tal senso"

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.