Champions League: il tackle assassino di Bryan Melisse

Intervento scellerato del difensore francese allo scadere di MOL Vidi-Dudelange

1k condivisioni 0 commenti

Share

I Mondiali sono terminati, il via dei campionati più importanti d'Europa ancora lontani, ma il calcio non si ferma mai. In questi giorni, infatti, vanno in scena i turni preliminari di Champions League

Martedì 17 luglio si sono affrontate nella partita di ritorno del primo turno di qualfiicazione, gli ungheresi del MOL Vidi e il Dudelange (Lussemburgo). Una partita che non resterà negli annali di questo sport, se non fosse per l'intervento criminale di Bryan Melisse, difensore francese della squadra ospite.

Al minuto 93, con la sua squadra sotto per 2-1 e a un passo dall'eliminazione (all'andata il risultato è stato di 1-1), il giocatore classe 1989 si rende protagonista di un'entrata terribile e inspiegabile: calcio volante a piedi uniti sullo stomaco del malcapitato avversario Mate Patkai. Perr fortuna non si sono registrate conseguenze gravi per il giocatore del Mol Vidi. Evidentemente un fallo di frustrazione, che è costato giustamente a Melisse il cartellino rosso, e un'uscita ingloriosa dalla competizione più importante d'Europa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.