Tour de France, a La Rosiere numero di Thomas: tappa e maglia! Cede Nibali

Il gallese stacca tutti e si prende anche la maglia da leader, secondo Dumoulin, poi Froome. Lo Squalo perde con Quintana e Bardet: ritardo di 39''.

Tour de France, tappa e maglia per Thomas della Sky Getty Images

39 condivisioni 0 commenti

di

Share

Finalmente le emozioni al Tour de France, finalmente i big in azione. L’undicesima tappa di 108,5 km da Albertville a La Rosiere, con il primo arrivo in salita, la vince Geraint Thomas. E il podio è di tutto rispetto: Dumoulin secondo, terzo Froome. Per il gallese della Sky ecco anche la maglia gialla. Van Avermaet, che l’ha portata con onore fin qui, ha ceduto di botto sulla prima salita.

Scivola via tra le emozioni la seconda tappa delle tre alpine. Quattro Gpm difficili, una fuga, quella disperata di Nieve che molla a 1 km dal traguardo. Poi Nibali e Quintana che perdono qualcosa: sono 39 i secondi accusati dai due favoriti.

E le salite non sono per niente finite al Tour de France: domani c’è l’Alpe d’Huez, salita mitica che è nella storia del ciclismo mondiale. Attenzione a Thomas, da oggi leader, ma soprattutto a Froome, veramente in palla.

Tour de France, si sale ancora

Sono quattro i Gpm in programma nella seconda giornata sulle Alpi del Tour de France. Il Montée de Bisanne (Hors Categorie di 12,4 km all'8,2%, dopo 26 km), il Col du Pré (HC di 12,6 km al 7,7%, dopo 57,5 km), il Cormet de Roselend (2^ categoria di 5,7 km al 6,5%, dopo 70 km) e la salita finale verso La Rosiere (1^ categoria di 17,6 km al 5,8%). Scatta come sempre Sagan: missione punti al traguardo volante completata. In fuga vanno forte Van Garderen e Alaphilippe: il vincitore della tappa di ieri passa per primo sul Montée de Bisanne. Il gruppo dietro lo tira la Sky, poi la Movistar: Quintana va all’attacco?

Tour de France, l'azione di Alaphilippe sempre intraprendente Getty Images
Tour de France, l'azione di Alaphilippe sul primo Gpm

La resa della maglia gialla

Era nell’aria, ha retto anche troppo. Sul Col du Pré si stacca la maglia gialla Van Avermaet. E tra i big scatta Valverde: un’azione prorompente che serve a fare il vuoto. Mollano Uran e Majka.

Sul Cormet de Roseland sono in 12 davanti. Ci sono Barguil, in gran forma, Caruso, Van Garderen, tutti grandi corridori. Valverde incontra il compagno Soler, in due continuano l’azione e prendono più di 2’ dai big.

Dumoulin va via in discesa e raggiunge anche Valverde e Soler. Davanti rimangono in 5: Barguil, Caruso, Valgren, Nieve e Moinard. Manca l’ultima salita che porta al traguardo. Valverde viene ripreso dai big, Dumoulin no. Quando mancano 7,5 km al traguardo parte Nieve. E dietro si stacca Zakarin: Kwiatkowski fa un ritmo impressionante. E poi eccola l’accelerata di Froome: Quintana e Bardet tengono, Nibali va avanti del suo passo. Bardet ci riprova, il britannico della Sky lo tiene a bada. Thomas invece, scattato qualche chilometro prima, riprende Dumoulin.

Nieve continua e non lo riprende più nessuno. Froome dietro frulla e stacca tutti gli uomini di classifica. Ma Geraint Thomas ne ha ancora di benzina nelle gambe e riparte. Nieve cede di botto all’ultimo chilometro, il britannico sprinta e si prende la tappa e la maglia gialla. Secondo Dumoulin, terzo Froome. Nibali dietro con Quintana: perdono 39''.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.