Serie B: ora Novara e Catania sognano il ripescaggio

Incertezza nel campionato cadetto: ora una sentenza del Tribunale Federale permette ai due club di sperare. Al momento, infatti, ritroverebbero la Serie B.

Novara Getty Images

726 condivisioni 0 commenti

di

Share

Per trovare una tale incertezza nella composizione dei due maggiori campionati italiani, la Serie A e la Serie B, bisogna forse risalire ai tempi di calciopoli, al 2006 insomma, quando in contemporanea alle notti magiche del Mondiale vinto dagli Azzurri, erano molte le società indagate che rischiavano la "retrocessione" nelle aule dei tribunali.

Quest'anno, infatti, la composizione del calendario della Serie A dovrà attendere le sentenze che coinvolgono due club: il Chievo in forse per cause finanziarie, e il Parma che, reduce da tre storiche promozioni consecutive, è indagato per illecito sportivo. Sulla soglia del tribunale attendono speranzosi Crotone e Palermo.

In Serie B, invece, sono già certe le esclusioni di società storiche come Cesena e Bari, esclusioni che riaccendono le speranze di poter partecipare al campionato cadetto di altri club: Siena e Ternana sembravano avere la strada spianata, ma a scompaginare i loro piani è appena arrivata una sentenza del Tribunale Federale.

NovaraGetty Images

Serie B: ora Novara e Catania sognano il ripescaggio

Tutto nasce dal ricorso presentato dal Novara verso la delibera che impediva ai club oggetto di sanzioni negli anni precedenti - due punti avevano scontato i piemontesi nel 2015/2016 a seguito di irregolarità amministrative - di essere inseriti nelle graduatorie per il ripescaggio. Ora il ricorso è stato accolto:

Il Tribunale Federale Nazionale - Sezione Disciplinare, annulla la delibera del Commissario Straordinario FIGC.

CataniaGetty Images

Ecco, dunque, che ora Novara e Catania possono sognare il ripescaggio in Serie B. Per la precisione, infatti, è stata annullata proprio quella parte della delibera che decretava come le società sanzionate sarebbero state "in ogni caso escluse dalla possibilità di colmare vacanze di organico". A questo punto occorre fare chiarezza sui criteri, e sono tre, che portano a formare la graduatoria dei ripescaggi: il primo è la classifica finale dell’ultimo campionato (valore 50%), poi c'è la tradizione sportiva della città (valore 25%) e infine la media degli spettatori nelle cinque stagioni precedenti (valore 25%). Ecco la situazione in base ai tre criteri.

1. Classifica finale dell’ultimo campionato

  • Virtus Entella 25,5
  • Novara 25 
  • Pro Vercelli 24,5
  • Ternana 24 
  • Siena 23,5
  • Catania 23 
  • Sud Tirol 22,5 

2. Tradizione sportiva della città

  • Vicenza 12,75
  • Triestina 12,5
  • Catania 12,25
  • Novara 12
  • Alessandria 11,75
  • Pisa 11,5
  • Reggiana 11,25

3. Media degli spettatori

  • Catania 12,75
  • Vicenza 12,5
  • Pisa 12,25
  • Siena 12
  • Ternana 11,75
  • Trapani 11,5
  • Novara 11,25
  • Reggiana 11

Questa la "classifica finale" delle ripescabili

  • Novara 48,25
  • Catania 48
  • Ternana 45,25
  • Siena 45,25
  • Reggiana 43,75
  • Pro Vercelli 43,5

Per ora soltanto una speranza, quella di Novara e Catania. Infatti la FIGC, per quanto commissariata, potrebbe fare a sua volta ricorso, un'eventualità che porterebbe ad allungare inevitabilmente i tempi, ma i due club, comunque, sanno di essere in pole position. Almeno per il momento.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.