Calciomercato Napoli, da Morata a Batshuayi: le strategie anti-Juve

Il piano per competere con Cristiano Ronaldo è pronto: si lavora per un numero 9 dal profilo internazionale. De Laurentiis flessibile su diritti d'immagine, bonus e utili.

726 condivisioni 0 commenti

di

Share

Da CR7 ad ADL: l'estate del calciomercato italiano è nel segno degli acronimi. Al colpo del 2018 targato Juventus e rispondente al nome di Cristiano Ronaldo, il Napoli di Aurelio De Laurentiis ha intenzione di rispondere con un paio di acquisti che possano colmare il gap tra il club azzurro e quello bianconero, in un processo avviato con l'arrivo di Carlo Ancelotti in panchina ma che sul campo ha bisogno di altri volti che affianchino nella casella delle entrate i nomi di Meret, Fabian Ruiz e Verdi.

La strategia stilata dal presidente per il calciomercato Napoli 2018/2019 è chiaro: la vera rivoluzione dell'estate all'ombra del Vesuvio può essere rappresentata proprio dall'inversione di marcia riguardante diritti d'immagine, bonus e utili riservati ai calciatori in rosa, voci sin qui sempre destinate al club. L'apertura rivelata nei confronti di Cristiano Ronaldo può coincidere con l'eliminazione della rigidità contrattuale che in passato spesso ha rappresentato un ostacolo per l'ingaggio dei top player del calcio europeo.

Il piano studiato in asse tra il presidente azzurro e l'allenatore Carlo Ancelotti è chiaro: per andare oltre i 91 punti e il secondo posto della scorsa stagione in Serie A, l'estate 2018 dovrà portare dalle parti di Castelvolturno un centravanti di statura internazionale, in grado di assicurare almeno 20 reti in campionato. Le piste che conducono a Cavani, Benzema e Falcao sono complicate per i costi che comportano tra cartellino e ingaggio. Così in cima all'elenco delle preferenze del calciomercato Napoli ci sono due nomi: Alvaro Morata e Michy Batshuayi.

Alvaro Morata del Chelsea, obiettivo del calciomercato NapoliGetty Images
Calciomercato Napoli, Alvaro Morata nella lista dei desideri di Ancelotti

Calciomercato Napoli, De Laurentiis vuole un top player per l'attacco di Ancelotti

Per replicare ai numeri di Cristiano Ronaldo, arrivato in Italia dopo nove stagioni e 450 reti con il Real Madrid, per il Napoli occorre un colpo importante in attacco: la convinzione è filtrata da Carlo Ancelotti a Dimaro, dove la squadra è in ritiro, e De Laurentiis sembra pronto a rispondere. Sul piano tecnico il nome di Morata è quello in grado di suscitare i maggiori entusiasmi: a sfavore del centravanti spagnolo del Chelsea, però, gioca il passato. Non più tardi del settembre 2016, a pochi mesi dall'addio alla Juventus, l'attaccante cresciuto nel Real Madrid aveva spiegato così il suo no al club partenopeo:

Hanno parlato con il mio agente ma non sarei mai andato là per orgoglio e per rispetto della Juve che considero la mia seconda famiglia. 

Tra le righe del rapporto tra Morata e il Napoli ci sono poi due episodi che sul piano ambientale non deporrebbero a favore del 26enne spagnolo: in uno Juventus-Napoli del 2015 l'attaccante fu colpito con una testata al volto da Britos. Cartellino rosso per il difensore e rigore per i bianconeri, con tanto di sfottò social di Alvaro nei confronti del calciatore del Napoli. Nel marzo 2017 il secondo atto di questo rapporto complicato: Real Madrid vittorioso a Napoli in Champions League, Morata segna il gol dell'1-3 al San Paolo e zittisce con il dito i tifosi azzurri. Momenti che un eventuale arrivo a Napoli potrebbe però cancellare in pochi passi. 

C'è una linea sottile che in queste ore lega il calciomercato Napoli all'Inghiterra. La società ha rispedito al mittente un'offerta vicina ai 15 milioni di euro arrivata dallo Stoke City per il difensore rumeno Vlad Chiriches. Per l'attacco è invece Londra il centro del mondo azzurro: oltre a Morata, tra i nomi vagliati dalla dirigenza c'è anche quello di Michy Batshuayi. Il 24enne belga è tornato al Chelsea dopo il prestito di sei mesi al Borussia Dortmund, concluso con 9 reti in 14 presenze tra coppe e Bundesliga. I Mondiali con i Diavoli Rossi hanno rilanciato l'attaccante, gradito anche al Siviglia. Il messaggio che arriva da Dimaro è chiaro: per il Napoli del futuro occorre anche un numero 9 dalle spalle larghe.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.