WWE Raw - Novità sul titolo di Brock Lesnar. E Ronda viola lo stop

Ecco gli sviluppi dell'annuncio di Kurt Angle a Extreme Rules. E intanto la Rousey se ne frega della sospensione e attacca Alexa Bliss: nuovi provvedimenti per lei.

63 condivisioni 0 commenti

di

Share

A 24 ore di distanza da Extreme Rules, la WWE è già pronta per un nuovo show. Direttamente dal KeyBank Center di Buffalo (Wyoming) tocca a Raw andare in scena, con il roster rosso del mondo del wrestling che è uscito praticamente inalterato dal PPV.

L’unica eccezione è il cambio di titolo per i titolo di coppia, conquistati incredibilmente dal B-Team nel loro incontro con i Deleters of Worlds.

Per il resto Braun Strowman ha disintegrato Kevin Owens (pur perdendo) nello Steel Cage, Bobby Lashley ha vinto il suo match con Roman Reigns (il che, in teoria, dovrebbe proiettarlo per un incontro con Brock Lesnar a Summerslam, sempre che non gli venga tolto il titolo come prospettato da Kurt Angle) e sia Alexa Bliss che Dolph Ziggler hanno mantenuto ben salde le loro cinture contro Nia Jax e Seth Rollins. Fatte queste premesse, possiamo cominciare con il racconto della puntata, come sempre nella rubrica sul wrestling WWE-ek Raw, a cura di FOXSports.it.

WWE-ek Raw post Extreme Rules

Si parte con Kurt Angle che fa il suo ingresso per dare seguito all'ultimatum lanciato a Brock Lesnar durante Extreme Rules. Dopo averlo ribadito, il GM viene interrotto dalla voce di Paul Heyman, l'avvocato della Bestia, che si affaccia nell'arena e annuncia il suo cliente a suo modo. Per poi dire, però, che "non è qui".

Kurt Angle allora riprende la parola e annuncia di non avere altra scelta, se non quella di togliere il titolo a... Heyman lo interrompe di nuovo e corre sul ring per non farlo proseguire e assicurare che il suo cliente intenda detenere la cintura sia in WWE che in UFC, per diventare il primo campione in due sport diversi.

I due così arrivano a un compromesso: Brock Lesnar difenderà il suo titolo a Summerslam. Sul ring arriva così Bobby Lashley, che dice di essere il legittimo avversario del campione universale. Lo stesso pensiero però ce l'ha pure Drew McIntyre, e a seguire Seth Rollins, Elias, Finn Balor e Roman Reigns. Kurt Angle decide così di dare vita a due Triple Threat Match, i cui vincitori la prossima settimana si affronteranno per stabilire chi sarà il prossimo primo sfidante della Bestia. Elias, Seth Rollins e Bobby Lashley da una parte, Finn Balor, Drew McIntyre e Roman Reigns dall'altra. E il primo match, comincerà ora.

Backstage

Baron Corbin chiede a Kurt Angle se abbia avvertito Stephanie McMahon di questa soluzione appena annunciata, poi domanda come mai lui non sia stato preso in considerazione. Il GM risponde che non l'ha contato perché non se l'è meritato.

Finn Balor vs Drew McIntyre vs Roman Reigns

Dopo aver di fatto reso nullo l'incontro tra Roman Reigns e Bobby Lashley di Extreme Rules, parte così il primo Triple Threat Match della serata. La sfida è molto bella e appassionante, da sottolineare uno straordinario Somersault Plancha di Drew McIntyre sui due avversari.

Alla fine, però, nonostante una prova molto importante di Finn Balor (che si toglie pure lo sfizio di prendere a sediate Roman Reigns), la vittoria se la va a prendere il Mastino, che colpisce con un Superman Punch il compare di Dolph Ziggler e mette ko il leader del Balor Club con una Spear. Roman Reigns si aggiudica un posto nella finale della prossima settimana.

Backstage

Kurt Angle parla con Bayley della "terapia di coppia" con Sasha Banks e la ragazza abbracciosa dice che non potranno mai trovare un punto d'incontro. Il GM le consiglia di cambiare idea, perché stasera faranno coppia per affrontare Dana Brooke e Alicia Fox. E se non riuscissero ad agire da squadra, allora una delle due sarà mandata a SmackDown.

Dolph Ziggler sul ring

Dolph Ziggler sale sul ring e comincia a vantarsi per il fatto di aver battuto Seth Rollins addirittura 5 volte, ma viene interrotto da Bobby Roode, che sottolinea come gran parte del merito sia in realtà di Drew McIntyre. Ne nasce un alterco che porta a un match tra i due, ma lo Showoff si rifiuta di mettere in palio il titolo intercontinentale.

Dolph Ziggler vs Bobby Roode

Comincia così l'incontro non titolato, con Bobby Roode che prova due volte a eseguire la sua Glorious DDT, evitata però sempre dal campione intercontinentale, la seconda volta rovesciando la manovra nella Zig Zag, che però non vale il conteggio di tre. Un finale solo rimandato, perché successivamente con il Superkick Dolph Ziggler riesce a conquistare la vittoria.

Mojo Rawley vs Tyler Breeze

Passiamo ora a un altro match singolo, quello fra Tyler Breeze (orfano di Fandango, che resterà ai box per mesi) con Mojo Rawley. Quest'ultimo riesce ad avere la meglio facendo valere la sua fisicità superiore e chiudendo in modo violentissimo, con l'Alabama Slam. Continua il momento positivo per il vincitore della penultima Andre The Giant Memorial Battle Royal.

Dana Brooke e Alicia Fox vs Sasha Banks e Bayley

Arriviamo così al Tag Team Match tra Dana Brooke e Alicia Fox, ma soprattutto Sasha Banks e Bayley. Le due collaborano forzatamente, ma l'incontro finisce nel momento in cui la Boss interviene, per difendere la ragazza abbracciosa che viene attaccata fuori dal ring da Alicia Fox (con Dana Brooke donna legale). La sua furia si scatena su entrambe le avversarie, tanto da portare l'arbitro a chiudere la sfida per squalifica. Prima di andarsene Sasha guarda Bayley rimasta al tappeto.

Backstage

Sasha e Bayley sono negli spogliatoi adesso. The Boss spiega di volerle bene e di essersi comportata così perché non voleva che le mettessero le mani addosso. La ragazza abbracciosa rimane in silenzio, ma sembra aver gradito.

Subito dopo passiamo con l'inquadratura su Braun Strowman, che in un'intervista spiega di essere dispiaciuto per non aver avuto il tempo di congratularsi con Kevin Owens per la sua "vittoria" a Extreme Rules.

B-Team vs The Ascension

I nuovi campioni di coppia di Raw affrontano gli Ascension (con i Revival ad assistere dal backstage). E arriva un'altra vittoria per Bo Dallas e Curtis Axel, dopo lo schienamento su Viktor seguito a un Back Suplex to Neckbracker. Subito dopo la vittoria, sul Titantron appaiono i Deleters of Worls, che annunciano di volere la loro rivincita.

Alexa Bliss sul ring

Alexa Bliss, accompagnata da Mickie James, sale sul ring per autocelebrarsi dopo la vittoria su Nia Jax. La Dea spiega di aver battuto tutte le ragazze negli spogliatoi e sentendo il pubblico cantare il nome di Ronda Rousey, spiega di non considerarla in quanto sospesa. Neanche il tempo di dirlo, però, che l'ex campionessa UFC appare tra il pubblico e di corsa va a mettersi tra la campionessa femminile di Raw e l'uscita, poi rincorre sia lei che Mickie James, prendendo prima quest'ultima e poi occupandosi pure di Alexa, fino al momento in cui appare Kurt Angle e la invita a fermarsi, ricordandole la sospensione di 2 giorni ancora da scontare.

Si affaccia sull'arena anche l'ispettore Baron Corbin, che fa capire al GM che Ronda debba essere punita. Allora Kurt decide di prolungare di una settimana la sospensione. Il Lone Wolf non è soddisfatto e dice che chiamerà Stephanie McMahon per riferirglielo. Non trovando il telefono, però corre negli spogliatoi per cercarlo. Non appena se ne va, Angle mostra il cellulare di Baron Corbin e dice a Ronda Rousey che a Summerslam sfiderà Alexa Bliss per il titolo di campionessa WWE di Raw.

The Authors of Pain vs Titus Worldwide

Passiamo al Tag Team Match tra The Authors of Pain e il Titus WorldWide. Un incontro che sembra più che altro un massacro, con gli ex NXT dominanti per la quasi totalità dell'incontro, fino ad arrivare al Last Chapter conclusivo su Apollo Crews, con Titus messo precedentemente fuori dai giochi.

Ember Moon vs Sarah Logan (con Liv Morgan)

Ember Moon se la deve vedere con la Riott Squad (orfana della sua leader), affrontando Sarah Logan, accompagnata ovviamente da Liv Morgan. Quest'ultima interferisce continuamente, distraendo l'ex NXT Champion e prolungando un match che altrimenti non avrebbe storia.

Dopo un Suicide Dive della ragazza dagli occhi di brace, sembra sia arrivato il momento dell'Eclipse, ma proprio in quel momento una nuova distrazione di Liv Morgan porta alla vittoria di Sarah Logan, che a sorpresa mette fine così all'imbattibilità di Ember Moon.

Elias vs Seth Rollins vs Bobby Lashley

Siamo arrivati al main event della serata, aperto dal consueto concerto di Elias. Sul ring Bobby Lashley si rende inizialmente protagonista di una prestazione dominante, sia connettendo tutto il suo repertorio, sia quando c'è da resistere ai tentativi di schienamento di Seth Rollins e Elias.

In un suo momento di difficoltà, però, The Architect comincia a condurre la sfida, arrivando a un passo dal chiuderla su Elias prima e sullo stesso Bobby Lashley dopo.

Quando si prepara per il suo Stomp sul Dominatore, però, il musicista malinconico interviene, facendolo uscire dal ring, per andare a chiudere lui stesso l'incontro. Fa però male i calcoli, perché non appena sale sul ring Lashley lo colpisce con la Spear e si va a prendere la vittoria. Bobby se la dovrà dunque vedere un'altra volta con Roman Reigns. E stavolta il vincitore avrà la certezza di affrontare Brock Lesnar a Summerslam con in palio il titolo di Universal Champion.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.