Dalla garra di Tabarez al fulmine Mbappé: i 10 fotogrammi dei Mondiali

La desolazione di Messi, il pizzetto di Cristiano Ronaldo, il rigore parato da Akinfeev e altre immagini memorabili dal torneo in Russia.

261 condivisioni 0 commenti

di

Share

I Mondiali sono finiti, la competizione in Russia non ha più niente da dire: le ultime parole sono state pronunciate dalla Francia, che ha sconfitto la Croazia per poi esultare al grido di "Allez les Blues". La squadra di Deschamps ha trionfato, dietro di lei ha lasciato squadre che ci hanno provato, hanno lottato davvero, rendendo orgogliose le diverse Nazioni in campo. Dall'esordiente Panama alla deludente Germania, tutti meritano un applauso, alla fine della passerella.

Sono finiti i Mondiali, quello che resta è un album immenso, pieno di immagini che trasmettono emozioni contrastanti: alla delusione tedesca corrisponde la gioia coreana, esplosa dopo un 2-0 inaspettato (nonché inutile, per i fini della classifica, ma poco importa). L'Uruguay ha dimostrato cosa può fare una piccola Nazionale organizzata, con un generale inarrestabile al suo comando: Tabarez e la sua stampella conquistano la copertina.

Messi non è riuscito a portare l'Argentina oltre gli ottavi, neanche Ronaldo è stato in grado di traghettare i suoi tra le otto migliori squadre del Mondo. Il portoghese, però, ha fatto comunque parlare di sé per il suo trasferimento alla Juventus (con tanto di arrivo in Italia durante la finale). E poi le simulazioni di Neymar, che tanto hanno fatto discutere. Tanti protagonisti, una sola vincitrice: la Francia si aggiudica i Mondiali e fa impazzire di gioia il presidente Macron.

Mondiali, fotogramma n°1: La garra di Tabarez

Nonostante la malattia, nonostante l'età che avanza. Stampella sotto il braccio e tutta la garra del caso: Tabarez non ha mollato e ha portato il suo Uruguay fino ai quarti di finale. Una storia meravigliosa, un Maestro di fronte al quale non resta che inchinarsi.

2) Il volo di Pickford

Bellissima anche la favola di un'Inghilterra che partiva dietro a tante big e che è riuscita comunque a piazzarsi tra le prime quattro al Mondo. Uno degli uomini più simbolici è stato Pickford: eroico in più di un'occasione, non ha ceduto neanche nella finale per il terzo posto. Un ultimo acuto, prima di tornare a casa.

3) La disfatta tedesca

La Germania si presentava in Russia da Campione in carica. E non è riuscita a superare la fase a gironi. Decisiva la sconfitta con la Corea del Sud, che con un 2-0 secco ha piegato gli uomini di Low. Uno scatto riassume i sentimenti contrastanti delle due squadre, dopo quel triplice fischio fatale.

4) L'ultimo ballo di Iniesta

Male anche la Spagna, eliminata dalla Russia agli ottavi di finale. Era l'ultimo ballo di Iniesta, che ha detto addio alla Nazionale dopo anni gloriosi, dopo mille danze sul pallone. Indimenticabile.

5) Il rigore parato da Akinfeev

E la Nazionale iberica è stata eliminata dai padroni di casa, che si sono affidati al muro Akinfeev durante i rigori. E lui ne ha bloccati due. In occasione del penalty di Iago Aspas, il portiere russo si è trasformato in un supereroe e ha aumentato a dismisura il volume del suo corpo. Una delle tante parate decisive, sicuramente la più iconica e importante

6) La desolazione di Messi

Una foto che riassume il Mondiale di Messi: lui è in primo piano, sì, ma la sua immagine è sfocata. Ha le braccia sui fianchi, guarda un punto lontano, come a cercare la risposta all'ennesima disfatta della sua Albiceleste. Dietro di lui, un nitido Mbappé trotterella spavaldo verso i quarti di finale.

7) Il pizzetto di Ronaldo

La risposta al video di Messi? L'auto-affermazione del GOAT? Niente di tutto questo, eppure il pizzetto di Ronaldo ha fatto discutere. La realtà era molto più semplice. Si trattava solo di una scommessa tra lui e Quaresma: se Cristiano avesse segnato con la Spagna, lo avrebbe tenuto per tutto il torneo. Un look portafortuna.

8) L'alfabeto di Neymar

Gol, grandi giocate, colpi di classe. Le lacrime dopo il gol contro il Costa Rica, l'infortunio alle spalle, la responsabilità di trascinare il suo Brasile. Neymar è stato tutto questo durante i Mondiali in Russia, eppure quello che resta sono i suoi tuffi, le sue cadute, le sceneggiate in campo. E c'è chi ha pensato di riassumerle in un alfabeto.

9) Il fotografo a terra

Semifinale, la Croazia passa contro l'Inghilterra durante i tempi supplementari. Nel bel mezzo dell'esultanza, un fotografo viene travolto dai croati in festa ma continua a scattare. Regalandoci una delle immagini più belle di questi Mondiali.

10) Il fulmine Mbappé

Qualcuno lo ha visto passare?

Fotogramma Bonus

Sono stati Mondiali sorprendenti, come un finale che non ti aspetti dal tuo cartone animato preferito. Come una lunga, lunghissima puntata di Holly e Benji. Come un pallone che si stampa sulla traversa e si piega. E ci fa tornare tutti bambini.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.