Wimbledon, Bjorkman viene colpito e si butta "imitando" Neymar

Simpatico siparietto durante il doppio delle leggende: l'ex numero 4 al mondo si becca una pallina sulla schiena e poi simula irridendo il campione brasiliano.

895 condivisioni 0 commenti

Share

La delusione per l'eliminazione inaspettata dai Mondiali di Russia 2018 è ancora ben presente nelle menti dei tifosi del Brasile, che si aspettavano di più in particolare da Neymar in un torneo in cui il numero 10 è stato al centro dell'attenzione non esattamente per le sue giocate.

In molti infatti hanno attaccato il campione del Paris Saint-Germain, reo di molte "scenate" sui campi russi che gli sono valse innumerevoli critiche dagli addetti ai lavori e anche qualche sfottò in giro per il mondo con l'ormai famosa "Neymar Challenge" in cui ci si butta per terra durante una partita mimando un infortunio.

L'ultima è arrivata addirittura dai campi di Wimbledon, durante una partita del torneo di doppio delle "leggende" quando Jonas  Bjorkman è stato colpito sulla schiena da una pallina tirata dal suo compagno Todd Woodbridg.

L'ex numero 4 al mondo è rimasto immobile per qualche istante sorridendo e poi si è lanciato nella sua miglior imitazione di Neymar, gettandosi a terra fra l'ilarità del pubblico. Da segnalare che il suo avversario Mansour Bahrami (noto per le sue capacità da intrattenitore) si è subito unito al siparietto praticandogli un tempestivo massaggio cardiaco per salvarlo e ricominciare la partita.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.