Europa League, l'allenatore palleggia a bordo campo e viene espulso

Nel primo turno di qualificazione fra Radnicki Nis e Gzira United, il tecnico dei padroni di casa Nenad Lalatovic è stato cacciato per aver irriso gli avversari.

342 condivisioni 0 commenti

Share

È proprio vero che nel calcio moderno la classe non viene più premiata come dovrebbe, anche se forse ogni tanto si dovrebbe evitare di metterla in mostra sbeffeggiando i propri avversari. In questo caso il "colpevole" è Nenad Lalatovic, ex calciatore e attuale allenatore del club serbo del Radnicki Nis. In questi giorni la squadra era impegnata nella partita di andata del turno di qualificazione all'Europa League contro il Gzira United.

Le cose si erano messe molto bene per la squadra di Lalatovic che negli ultimi minuti erano in vantaggio addirittura con un 4-0 casalingo che avrebbe permesso il primo passo verso la qualificazione alla fase a gironi dell'Europa League

Al minuto 87 però il pallone è finito in fallo laterale proprio vicino alla panchina del tecnico del Radnicki Nis che si è esibito in una serie di palleggi dimostrando come le sue qualità da giocatore non siano scomparse, il tutto fra il delirio dei suoi tifosi.

Solo che l'esibizione non è stata gradita né avversari né dall'arbitro, che appena terminato il piccolo show lo ha invitato a lasciare il campo espellendolo. Lalatovic non ci sarà nella partita di ritorno e probabilmente dovrà limitare questi comportamenti se mai riuscisse a qualificarsi per l'Europa League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.