MMA, UFC Fight Night Boise: esordienti, certezze e cavalli di ritorno

La promotion più importante al mondo fa capolino nell'Idaho: tanti nomi importanti nella card del weekend, con i ritorni di Chad Mendes, JDS e Sage Northcutt.

Il poster di UFC Fight Night Dos Santos vs Ivanov UFC | Zuffa LLC

28 condivisioni 0 commenti

di

Share

Le grandi MMA non si fermano mai. Neanche il tempo di godere della fantastica impresa compiuta da Daniel Cormier, infatti, che UFC torna dopo 7 giorni scarsi con un evento che troverà luogo alla CenturyLink Arena di Boise, Idaho. Una card ricca di nomi importanti per ogni epoca, dal passato al futuro: si passa infatti dall'ex campione pesi massimi Junior Dos Santos all'ex contendente al titolo pesi piuma Chad Mendes, al rientro dopo due anni di squalifica per doping. Interesse altissimo anche per l'esordio nella promotion più importante al mondo di Said Nurmagomedov, cugino del campione pesi leggeri UFC Khabib.

One more pound to go and we ready for battle. #ахматсила #UFCBoise ☝️👍👊

A post shared by Said (@nurmagomedov_said) on

Card che verrà aperta da Jessica Aguilar vs Jodie Esquibel, con la sparring partner ed amica di Mara Borella che proverà a risollevarsi da un pessimo trend affrontando l'ex Invicta FC. Necessità di vittoria altissima per l'esponente dell'American Top Team, che in caso di nuova caduta potrebbe anche rischiare il licenziamento. Altro fighter a caccia della risalita è Eddie Wineland, che proverà ad uscire da un periodo un po' così affrontando un Alejandro Perez in rampa di lancio. Tre sconfitte negli ultimi cinque match per lo statunitense, che si troverà di fronte un avversario reduce da cinque vittorie ed un no contest negli ultimi sei impegni nell'ottagono delle grandi MMA targate UFC.

Striker contro grappler, invece, nella contesa che vedrà opposti Justin Scoggins e Said Nurmagomedov: il daghestano, all'esordio in UFC, dovrà vedersela contro uno dei pesi mosca più well rounded dell'attuale scena delle MMA. "Tank", tra l'altro, è chiamato a risollevarsi dopo l'assurda sconfitta contro Ulka Sasaki, che lo ha finalizzato capitalizzando un errore dello statunitense. Poco da dire, invece, su Liz Carmouche vs Jennifer Maia, Mark De La Rosa vs Elias Garcia e Kurt Holobaugh vs Raoni Barcelos. 

MMA, UFC FN Boise: la main card

Pesi gallo femmini alla ricerca di rilancio nel match tra Cat Zingano e Marion Reneau: la prima, reduce da tre sconfitte di fila - di cui l'ultima molto discutibile -, è chiamata a risollevarsi già contro "La Professoressa", reduce da tre vittorie ed un pareggio negli ultimi quattro impegni. Interessante anche la sfida tra Randy Brown e Niko Price, che ci darà modo di capire se il giustiziere di Mickey Gall potrà far strada e se l'istrionico "The Hybrid" avrà modo di riconfermarsi. Decisamente incerti, invece, i confronti al limite delle 145 libbre con Dennis Bermudez vs Rick Glenn e Darren Elkins vs Alexander Volkanovski.

Vota anche tu!

MMA: Chad Mendes riuscirà a vincere al suo rientro nell'ottagono?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Sul match tra Myles Jury e Chad Mendes, invece, c'è da spendere giusto un paio di parole. L'ex contendente al titolo pesi piuma torna dopo due anni di squalifica inflittagli da USADA. Quell'1-3 inciso nell'attuale score, però, non deve trarre in inganno: il tris di sconfitte infatti è stato inciso a fuoco dai nomi più importanti per le 145 libbre di quasi tre anni fa, vale a dire José Aldo, Conor McGregor e Frankie Edgar. Match di rientro non troppo impegnativo, in realtà, ma che potrebbe divenire un'incognita qualora vi fosse troppa ruggine sugli automatismi del rappresentante del team Alpha Male. Co-main event che vedrà invece il rientro di "Super" Sage Northcutt, atteso dall'ostico test Zak Ottow al limite delle 170 libbre.

Ed il main event? Quello non ha bisogno di presentazioni. Il sambista ed ex campione pesi massimi WSOF e PFL Blagoy Ivanov, infatti, debutterà in UFC contro l'ex parigrado Junior Dos Santos. "Cigano", fermo da quasi un anno per un disguido poi chiarito con USADA, avrà dunque modo di provare a rifarsi dopo la magra figura rimediata contro Stipe Miocic.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.