Cristiano Ronaldo, Marotta: "È stato lui a scegliere la Juventus"

Il direttore generale dei bianconeri racconta come sia stato possibile l'acquisto del portoghese: "Fondamentale il gioco di squadra fra CR7 e gli azionisti".

4k condivisioni 0 commenti

di

Share

Quella che fino a qualche settimana fa poteva sembrare una folle indiscrezione di calciomercato di mezza estate è diventata realtà: Cristiano Ronaldo è ufficialmente un nuovo giocatore della Juventus.

Il fenomeno del Real Madrid costerà alla società bianconera 117 milioni di euro (100 milioni al Real, 5 di contributo di solidarietà e altri 12 per oneri accessori) e approderà a Torino per le visite mediche di rito e la presentazione ufficiale lunedì, il giorno dopo la finale dei Mondiali di Russia 2018. Perché a CR7 piace essere al centro del palcoscenico, sempre e comunque.

Un'operazione clamorosa quella che porterà Cristiano Ronaldo in bianconero, gestita magistralmente da tutta la dirigenza juventina e in primis dal direttore generale Beppe Marotta che il giorno dopo l'annuncio ha voluto chiarire che l'acquisto del portoghese si è concretizzato principalmente per la sua volontà di arrivare fra le fila dei Campioni d'Italia.

Cristiano RonaldoGetty

Cristiano Ronaldo, parla Marotta: "Ha scelto lui la Juventus"

Marotta ha parlato oggi al Corriere della Sera raccontando tutte le tappe che hanno permesso alla Juventus di raggiungere il Pallone d'Oro in carica. Secondo il dirigente bianconero, fondamentale è stata proprio la volontà di Cristiano Ronaldo:

Questo colpo è frutto di grande gioco di squadra e la squadra è formata dagli azionisti e da Cristiano Ronaldo stesso. È stato lui a scegliere la Juventus e a credere per primo nell'operazione

Oltre alla clamorosa magnitudine dell'operazione dal punto di vista tecnico ed economico, la scelta di CR7 è importante anche per il lato dell'immagine visto che il club bianconero è diventato una meta appetibile anche per calciatori del suo livello. Brava però è stata la Juventus ad approfittarne subito.

Appena abbiamo capito che c'era la possibilità l'abbiamo sfruttata, è iniziato tutto con l'operazione Cancelo, il cui procuratore è Mendes. Cristiano è felicissimo di giocare per una delle migliori squadre al mondo e vivrà al centro di Torino

Un colpo sensazionale di cui si parlerà per molto tempo e che rilancia le ambizioni della Juve anche in campo europeo. Perché ora in squadra è arrivato un vincente che nonostante i suoi 33 anni arriverà a Torino ancora affamato di trofei.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.