PSG, Gigi Buffon: "Una finale con la Juventus? La vita è bizzarra..."

Da un'ipotetica finale di Champions League con la Juventus al possibile trasferimento di Cristiano Ronaldo: le parole del nuovo portiere parigini ai microfoni di Sky Sport 24.

2k condivisioni 0 commenti

Share

La vita di Buffon al PSG è ufficialmente iniziata. Dopo aver lasciato la Juventus alla naturale scadenza del contratto, Gigi ha deciso di concedersi un'ultima stimolante avventura ad alti livelli, firmando un contratto annuale a 4 milioni di euro a stagione con opzione per un'altra stagione. 

Ieri ha parlato in conferenza stampa e si è detto desideroso di vincere e migliorarsi ancora, come uomo e come giocatore. Nonostante i 40 anni si sente ancora al top della forma e non vede l'ora di dimostrarlo in campo. 

La Champions League ovviamente è il trofeo che vorrebbe alzare al cielo prima di appendere i guanti al chiodo, ma non rappresenta un'ossessione né per lui né per il PSG. Ai microfoni di Sky Sport Buffon ha poi affrontato tanti altri temi, da una possibile finale con la Juventus fino all'affare Cristiano Ronaldo. 

PSG, Buffon: "Spero che la vita mi eviti una finale con la Juventus..."

Buffon spera con tutto se stesso di non disputare mai una finale con la Juventus: 

A volte la vita è strana, bizzarra e soprendente. Mi reputo una persona corretta e spero che la vita mi eviti una finale PSG-Juve. A fine partita sarei dispiaciuto in ogni caso. Mi andrebbero bene affrontare la Juventus prima, ma non in finale

Sulla proposta che gli ha fatto la Juve e sul possibile arrivo di Cristiano Ronaldo: 

Il presidente Agnelli mi ha detto che sarei potuto rimanere ancora un anno o due. Ma io ho trascorso 17 anni alla Juventus, le voglio troppo bene e l'ultima cosa che desidero è creare dei problemi. Avevo deciso di smettere a meno che non fosse arrivata un'opportunità come il PSG. La vita soprende chiunque, ha sopreso anche me. Su Cristiano Ronaldo dico che non mi darebbe fastidio, al massimo mi hanno dato fastidio i gol che mi ha fatto. Credo sarebbe il miglior spot per il campionato italiano, rappresenterebbe la conferma del fatto che la Juve è al passo con i tempi. Finché ci sarà la famiglia Agnelli, i tifosi bianconeri possono stare sereni. Vedere alla Juve CR7 non mi soprenderebbe, e poi i tifosi devono avere degli idoli

Sul possibile ritorno in Nazionale: 

Ho già detto che non voglio essere un peso. Ho vestito la maglia azzurra fino a che mi sono sentito un valore aggiunto. Credo sia stato giusto farsi da parte, ora tocca ai giovani fare esperienza e mostrare il loro valore. Tornerei se ci fosse una necessità impellente, altrimenti credo sia giusto lasciare spazio ai giovani. Anche Mancini la pensa così, ci siamo sentiti tempo fa ed eravamo rimasti su questa linea 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.