Paulinho, l'uomo che non conosce vacanze: verso 627 giorni senza sosta

Dal Guangzhou Evergrande Taobao al Barcellona, per poi tornare in prestito in Cina: il centrocampista brasiliano non si ferma mai ed è alla terza stagione consecutiva.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Siete anche voi nel periodo di progettazione delle vacanze, no? C'è chi ha programmato tutto settimane fa, chi invece come al solito si ridurrà all'ultimo e improvviserà, ma questo è comunque il lasso di tempo in cui la maggior parte delle persone decide cosa fare delle proprie ferie, quale meta scegliere per ricaricare le energie e staccare la spina da tutto il resto.

Sottolineiamo "la maggior parte", però, perché non sarà per tutti così. In Cina, ad esempio, c'è una persona che la parola vacanza l'ha dimenticata completamente, se non per brevissimi frangenti a lui regalati (quasi per compassione) dall'allenatore di turno.

Stiamo parlando di Paulinho, centrocampista di proprietà del Barcellona andato in prestito in Cina, nel Guangzhou Evergrande Taobao, club dal quale tra l'altro lo avevano acquistato gli stessi catalani la scorsa estate per 40 milioni. Ecco, proprio questo intreccio tra Cina ed Europa (con conseguenti periodi diversi per lo svolgimento dei rispettivi campionati), aggiunto al Mondiale in Russia disputato con la maglia del Brasile, hanno fatto sì che Paulinho non si sia praticamente mai fermato da 503 giorni a questa parte, a parte una settimana di riposo per la sosta natalizia e altri 4 giorni che Valverde ha deciso di concedergli nell'ultima partita di Liga contro la Real Sociedad.

Barcellona, Paulinho senza stopGetty Image
Paulinho con la maglia del Barcellona

Paulinho, l'uomo che non conosce vacanze

Il suo incredibile cammino (il giocatore compirà 30 anni il 25 luglio) è iniziato il 22 settembre 2017, nella partita di Champions League asiatica tra il Guangzhou Evergrande Taobao e l'Eastern SC (dove ha debuttato e segnato anche il suo primo gol in Cina) ed è andato avanti per questa prima tappa fino al 10 agosto 2017, nella sfida della Chinese Super League contro il Liaoning FC (andando a segno pure lì, tra l'altro).

Solo quattro giorni dopo si è concretizzato il suo passaggio al Barcellona, dove ha iniziato ad allenarsi per debuttare il 26 agosto nella gara di Liga contro l'Alaves.

La stagione in Spagna è ovviamente proseguita poi fino a maggio e la sua ultima partita porta la data del 9 maggio 2018, contro il Villarreal (5-1 Barça, un gol per Paulinho): in quella successiva con il Levante resta in panchina e, come anticipato prima, l'ultima viene congedato da Valverde, che gli concede qualche giorno di riposo extra.

Mondiali, Paulinho con la maglia della SeleçaoGetty Image
Paulinho con la maglia del Brasile ai Mondiali

Tra Brasile, Guangzhou e Barcellona, può arrivare a 627 giorni

Il motivo? Subito dopo il calciatore del Barcellona ha risposto presente alla convocazione di Tite per i Mondiali, prendendo così parte al ritiro della Seleçao e rimanendo in corsa nella competizione in Russia fino all'eliminazione ai quarti di finale per mano del Belgio della settimana scorsa.

Oh, adesso un po' di meritate vacanze, direte voi. E invece no, perché Paulinho è tornato in prestito al Guangzhou Evergrande Taobao, che mercoledì 18 luglio (sì, tra sette giorni) tornerà in campo per affrontare il Guizhou Hengfeng.

Il brasiliano, arrivato così alla sua terza stagione calcistica consecutiva senza stop, molto probabilmente sarà in campo come sempre e ricomincierà un percorso che, se come accaduto fino a questo momento non dovesse incorrere in infortuni (incrociamo le dita per lui), potrebbe portarlo addirittura a 627 giorni (seicentoventisette!) di calcio senza sosta, visto che l'ultima partita del calendario del Guangzhou è fissata per l'11 novembre 2018. No, Paulinho non sa nemmeno cosa sia la parola "vacanza".

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.