Lazio, arriva Wesley. E Inzaghi pensa di passare alle due punte

I biancocelesti chiuderanno a breve la trattativa per il brasiliano del Bruges. Per Inzaghi non sarà solo l'alternativa di Immobile: il tecnico li schiererà anche in coppia.

197 condivisioni 0 commenti

di

Share

Si riparte, ci si evolve. La Lazio per la stagione 2018-19 potrebbe cambiare faccia. Non solo perché ci sono nuovi acquisti e perché il futuro di alcuni big è in dubbio (andato via De Vrij, potrebbero partire anche Felipe Anderson e Milinkovic). Inzaghi, infatti sta pensando di ridisegnare la squadra con un nuovo modulo.

Nel suo primo anno (intero) alla Lazio Inzaghi schierava la squadra con la difesa a quattro. A volte, in base all'avversario, cambiava e passava a tre. I biancocelesti erano camaleontici. Nella stagione 2017-18 ha invece optato per la difesa a tre. In linea di massima ha giocato sempre col 3-5-2 o, se vogliamo essere più precisi, con il 3-5-1-1.

Già, perché Immobile era libero di spaziare per tutto l'attacco e Luis Alberto agiva dietro di lui. Nella sua terza stagione (intera) da allenatore Inzaghi potrebbe nuovamente cambiare la Lazio. La vuole aggiornare, per renderla ancora più offensiva (nella passata edizione della Serie A i biancocelesti hanno chiuso con 89 gol, miglior attacco di tutti).

Vota anche tu!

Ti piace Inzaghi come allenatore?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Lazio, ecco come cambia con Wesley

La Lazio in queste ore sta chiudendo la trattativa di calciomercato con Wesley, attaccante brasiliano del Club Bruges. Il 21enne brasiliano non sarà solamente l'alternativa di Immobile, i due potrebbero anche finire per giocare insieme. Questa, effettivamente, l'idea di Inzaghi. L'operazione è molto ben avviata: i biancocelesti mettono sul piatto 12 milioni, il club belga ne chiede 13. Si chiuderà con l'inserimento di qualche bonus.

Wesley festeggia con i compagniGetty
Wesley festeggia con i compagni

Wesley insomma troverà molto più spazio di Caicedo (destinato alla cessione): l'attaccante, alto più di 190 centimetri, piace molto a Inzaghi e Tare e per questo si vuole puntare con decisione su di lui. Wesley però è stato scelto anche in prospettiva. La Lazio, con lui, conta di aver sistemato l'attacco per i prossimi anni. Il contratto di Immobile (attuale scadenza 2022) potrebbe esse prolungato fino al 2024, con relativo adeguamento di ingaggio (si arriverebbe a 3 milioni più i bonus). Anche questo indica che l'acquisto di Wesley non è pensato per rimpolpare la panchina. Ma per evolversi. Per cambiare ancora il volto della Lazio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.