Juventus, ufficiale Cristiano Ronaldo: le reazioni della stampa mondiale

Il portoghese è ufficialmente un nuovo giocatore bianconero. Un affare che ha catalizzato l'attenzione della stampa mondiale più della semifinale dei Mondiali.

840 condivisioni 0 commenti

di

Share

La Juventus ha chiuso ufficialmente il colpo del secolo. Cristiano Ronaldo è bianconero. Un trasferimento spaziale ai livelli di quelli di Neymar (222 milioni) e Mbappé (180 milioni) che lo scorso anno lasciarono rispettivamente Barcellona e Monaco per accasarsi al PSG. Il cartellino di Cristiano Ronaldo è costato alla Juve 105 milioni di euro (100 milioni più 5 di contributo di solidarietà oltre a oneri accessori per 12 milioni).

Un colpo pazzesco della dirigenza bianconera che rilancia innanzitutto le quotazioni del nostro calcio a livello mondiale. Una stella del calibro del lusitano non si vedeva in Italia da almeno due lustri. Oltre a questo c'è da considerare la super potenza che è diventata la Juventus. La squadra di Allegri ora punterà l'ottavo Scudetto di fila, la quarta Coppa Italia consecutiva e soprattutto quella Champions League solo sfiorata negli ultimi quattro anni. Dal 2015 ad oggi, infatti, la Juve ha disputato due finali senza mai riuscire ad alzare la Coppa dalle Grandi Orecchie.

Il trasferimento di Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus, ovviamente, ha catalizzato tutta l'attenzione della stampa mondiale che applaude la dirigenza bianconera. I maggiori quotidiani del globo ne parlano. Una notizia da prima pagina, una notizia che sicuramente fa felici tutti i tifosi della Juve. Un po' meno gli altri che almeno potranno consolarsi tentando di comprare CR7 al fantacalcio.

Cristiano Ronaldo alla Juventus: le reazioni della stampa mondiale

Da El Pais a O Globo, da Marca ad As arrivando alla stampa italiana: l'apertura di tutti i siti online è dedicata solo a lui, al colpo del calciomercato 2018/19: Cristiano Ronaldo. L'ufficialità del suo arrivo alla Juventus mette tutto in secondo piano, anche la semifinale dei Mondiali tra Francia e Belgio. Nessuno parla d'altro. Già perché il colpo è quello del secolo, quello che sogni e fantastichi di notte finché un giorno ti svegli e scopri che è diventato realtà.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.