Serie A, dalla Juventus al Milan: cominciano i raduni delle big

Allegri aspetta Ronaldo, il Napoli riparte da Ancelotti. Roma e Inter a caccia di certezze, la Lazio vuole continuare a stupire. Il Milan è già al lavoro, con l'incognita proprietà...

106 condivisioni 0 commenti

di

Share

Tutti attendono novità: dal calciomercato (arriva Cristiano Ronaldo?) alle svolte societarie, le big di Serie A si radunano in vista della prossima stagione. Quella passata ha visto la Juventus trionfare ancora: settimo scudetto consecutivo, se dovesse arrivare anche il Pallone d'Oro per le inseguitrici sarebbe ancora più dura. Il Napoli, da parte sua, conta su Ancelotti e sulla sua esperienza.

La Roma saluta Nainggolan e accoglie Pastore, Di Francesco cercherà un altro exploit in Champions League tenendo d'occhio anche il terzo posto: l'Inter di Spalletti vuole alzare ancora l'asticella, l'ex allenatore giallorosso riabbraccia il Ninja e si tiene stretto Icardi, che sembra destinato a restare da capitano almeno per un'altra stagione.

La Lazio riparte mercoledì: Milinkovic verrà ceduto? Se sì, a quali cifre? Inzaghi spera di poter contare ancora sul talento serbo, ma a prescindere dalla sua eventuale cessione i biancocelesti vogliono ancora stupire e insidiare le prime della classe. Discorso simile per il Milan, che però aspetta novità sul doppio fronte: la questione societaria da una parte, le decisioni della UEFA dall'altra. Se il TAS dovesse confermare l'esclusione dall'Europa League, Gattuso andrebbe all in sulla Serie A.

Serie A, Gattuso e Spalletti a confrontoGetty Images

Serie A, iniziano i raduni delle big

Dalla Contissana a Milanello: ecco il punto della situazione

La Juventus attende Cristiano Ronaldo

I bianconeri si ritrovano per la prima volta alla Contissana: Buffon è ormai lontano, per Allegri ci sono diversi volti nuovi. Cancelo, Emre Can, Perin e Caldara: la Juventus riparte da qui. E ovviamente aspetta Cristiano Ronaldo, che al momento si trova in vacanza in Grecia. Chiellini e compagni nel frattempo si preparano per le prime amichevoli: il 23 luglio si parte per l'International Champions Cup, destinazione America. Obiettivo per la prossima stagione: ovviamente, la Champions League.

Il Napoli punta su Ancelotti

Un allenatore nuovo, un gruppo solido: a Dimaro da martedì riprendono gli allenamenti del Napoli. Con un Ancelotti in più: il valore aggiunto è lui, il capitolo Sarri è alle spalle. In attesa di capire in che modo si muoverà la società sul mercato, il nuovo tecnico è stato immortalato con Hamsik: dovrebbe averlo convinto a restare. Allenatore+capitano, gli azzurri sono pronti a ripartire. Obiettivo: ancora la Serie A. Possibilmente, ancora la lotta scudetto. Con un occhio anche alla Champions League. Napoli in campo il 14 luglio (16:30): trianglare con Pisa e Gozzano per i partenopei.

La Roma a caccia di certezze

Dieci giorni di allenamento a Trigoria per la Roma di Di Francesco: non ci sono Fazio, Alisson e Kolarov, in compenso però ecco Javier Pastore. L'argentino corre e si prepara, i tifosi aspettano le sue giocate in campo. Dopo un'ottima stagione, illuminata dalla semifinale di Champions League, i giallorossi vogliono confermare il trend europeo anche nella prossima annata. Obiettivo: far bene anche in Serie A. Possibilmente meglio dell'ultima stagione, comunque culminata al terzo posto. Occhio al mercato in uscita: Florenzi può salutare. Prima amichevole: Latina-Roma, 14 luglio (18:30).

L'Inter punta in alto

Ci sono diverse novità al Centro Sportivo Suning: fanno il loro ingresso sul campo di allenamento de Vrij, Asamoah, Politano, Lautaro Martinez e Nainggolan. Presente anche Mauro Icardi: la clausola di 110 milioni valida per l'estero scade domenica 15 luglio, lui sui social si dimostra attaccato ai colori nerazzurri. Un'altra stagione da capitano in vista. Si aspettano i ritorni dei nazionali Perisic, Brozovic, Vecino e Miranda. Joao Mario invece è destinato a partire. Obiettivi: andare il più lontano possibile in Champions League e confermare almeno il quarto posto. Prima apparizione: Lugano-Inter, 14 luglio (20:00). 

La Lazio e il fattore mercato

I biancocelesti, dopo la delusione arrivata all'ultima giornata di Serie A, guardano avanti e si preparano a lottare di nuovo in campionato e in Europa League: i ragazzi di Inzaghi si ritroveranno mercoledì a Formello, poi partiranno per il ritiro ad Auronzo. Berisha, Proto, Durmisi e Sprocati sono gli ultimi arrivati, si aspettano Acerbi (manca solo l'ufficialità) e l'attaccante Wesley, in arrivo dal Bruges. Attenzione al mercato in uscita: Felipe Anderson è in bilico tra cessione e rinnovo, per Milinkovic si aspettano offerte super. Obiettivo: zona Champions. Prima amichevole: Lazio-Triestina, 25 luglio. 

Le incertezze del Milan

I rossoneri si ritrovano a Milanello, con la questione societaria ancora in bilico: tra Mister Li e Fondo Elliott, il calciomercato del Milan al momento è bloccato, e la stessa dirigenza ha dichiarato che sarà una campagna acquisti low cost. Niente spese faraoniche, nel frattempo sono arrivati Reina, Strinic e Halilovic (già presente al centro di allenamento). Dubbi anche sulla partecipazione alla prossima Europa League: la decisione del TAS è attesa per il 19 luglio. A quel punto il mercato rossonero potrebbe entrare nel vivo, sia in entrata che in uscita. Obiettivo per la prossima stagione: il quarto posto. Fissata per il 22 luglio la partenza per l'America.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.