Formula 1 Silverstone, pole di Hamilton! Ma le Ferrari sono vicinissime

L'inglese festeggia la sua sesta pole sul tracciato di casa, Vettel è secondo per appena 44 millesimi. Terzo Raikkonen, poi Bottas e le Red Bull.

Formula 1 Silverstone, pole di Hamilton su Vettel Getty Images

88 condivisioni 0 commenti

di

Share

Festa grande per Lewis Hamilton dopo le qualifiche del Gran Premio di Silverstone di Formula 1. L’inglese vola in pole, la sua quarta consecutiva qui, la sesta in assoluto. Nessuno come lui. Ma le Ferrari ci sono: Sebastian Vettel dietro di nulla, poi Kimi Raikkonen. Quarto Bottas.

Rosse molto veloci su un circuito che in molti, alla vigilia, davano come poco favorevole. La prima lotta, vinta sul millesimo, la vince Lewis. In gara però, sarà tutta un’altra storia. 

Ottimo il passo gara per le Ferrari, Hamilton lo sa. Vuole ribaltare a casa sua la classifica del Mondiale di Formula 1, Seb è avanti. Quinto Verstappen, poi Ricciardo. Ottima la prova di Leclerc, nono.

Formula 1 Silverstone, sfida per la prima fila

Dopo il GP d’Austria di Formula 1, c’è il fascinoso circuito di Silverstone da conquistare in qualifica. Sebastian Vettel accusa un problema al collo: il fisioterapista ci mette le mani, il tedesco stringe i denti e va a scatenarsi. Hartley alza bandiera bianca invece, dopo lo schianto nelle libere. Sospensione ceduta di schianto e botto incredibile. Tanta paura e macchina out. Eliminati in Q1 Sainz, Vandoorne, Sirotkin, Stroll e Hartley. Miglior tempo provvisorio per Vettel, inseguito da Hamilton. Il bello deve ancora venire.

La sfida è sempre tra Seb e Lewis, incoraggiato da un pubblico di casa super caloroso. Nella Q2 non ce la fanno Hulkenberg, Perez, Alonso, Gasly ed Ericsson. Ancora bene Leclerc.

Lotta per la pole

Tempi record su tempi record. Due Ferrari, due Mercedes, due Red Bull, due Haas, l’Alfa Romeo Sauber e la Force India. Queste le monoposto pronte a sfidarsi nella Q3. Vettel si mette lì davanti in attesa dell’ultimo giro, decisivo.

Lewis Hamilton però non si batte, Seb è dietro di appena 44 millesimi. Ottimo Kimi Raikkonen, terzo, poi Bottas. Capolavoro dell'inglese, che qui, sulla sua strada, pare davvero imbattibile.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.