Mondiali 2018, le pagelle di Brasile-Belgio: la samba dei Diavoli Rossi

Hazard, Lukaku e De Bruyne sono i veri "brasiliani" in campo a Kazan: diamo i voti alla sfida che regala ai Diables Rouges la semifinale contro la Francia.

Mondiali 2018, Kevin De Bruyne festeggia il 2-0 Getty Images

596 condivisioni 2 commenti

di

Share

Sembra quasi di vederli in maglia verdeoro, quei tre lì davanti: Hazardinho, Lukaku da Silva e De Bruyne Santos. Si chiamerebbero così, se fossero nati a Rio de Janeiro. Ma il destino ha voluto che fossero gli uomini copertina di un Belgio che sogna in grande, grandissimo. I Mondiali 2018 hanno anche la seconda semifinalista: martedì 10 luglio, a sfidare la Francia sul terreno della Zenit Arena a San Pietroburgo, ci saranno proprio i Diavoli Rossi di Roberto Martinez. Inutile la tentata riscossa del Brasile: a Kazan finisce 2-1 e la Seleçao saluta la Russia da grande favorita per la vittoria finale.

Ai Diables Rouges basta sostanzialmente un primo tempo straordinario: la fortuna sull'autogol di Fernandinho, la bellezza pura dell'azione che porta al raddoppio. Un uno-due che regala al Belgio la semifinale, raggiunta solamente un'altra volta nella storia: nel 1986 in Messico, quando si fermarono poi davanti al genio di Maradona.

Oltre al traguardo raggiunto, i belgi si concedono anche la rivincita del 2-0 subito proprio contro il Brasile nel 2002. Insomma, sono tanti i temi di questo quarto di finale, che estromette dal novero delle candidate i penta-campioni. Con tutti gli interrogativi che si portano dietro le prestazioni di Neymar e Gabriel Jesus, ma anche le scelte di formazione di Tite (riscattate solo in parte dai cambi in corso d'opera). Andiamo allora a scoprire chi sono stati i protagonisti del match, i migliori e i peggiori di questo storico Brasile-Belgio.

Mondiali 2018, le pagelle di Brasile-Belgio

Brasile (4-2-3-1): Alisson 6; Fagner 5, T. Silva 6, Miranda 5.5, Marcelo 6; Paulinho 5.5 (73' R. Augusto 7), Fernandinho 4.5; Willian 5.5 (46' Firmino 6), Coutinho 6.5, Neymar 5; G. Jesus 5 (58' Douglas Costa 7). Allenatore: Tite 5.5.

Belgio (3-4-3): Courtois 7.5; Alderweireld 5.5, Kompany 5, Vertonghen 5.5; Meunier 6, Witsel 6, Fellaini 6.5, Chadli 6.5 (Vermaelen sv); De Bruyne 7.5, R. Lukaku 7.5 (86' Tielemans sv), E. Hazard 8. Allenatore: Roberto Martinez 7.

I migliori

Eden Hazard 8

Aaaaaaah come gioca Hazard! Citare il compianto Maurizio Mosca è d'obbligo: il folletto del Chelsea è il Pinturicchio belga, lo Hieronymus Bosch che inventa giocate impensabili per la grande massa. A metà del primo tempo strappa applausi a suon di dribbling e soprattutto di filtranti mozzafiato (splendido quello al 26' per De Bruyne). E quando il Brasile minaccia di pareggiare, torna a prendersi sulle sue (non certo possenti) spalle una squadra che sogna il colpaccio mondiale. Esteta della sfera di cuoio, in piena lotta per il Pallone d'Oro dei Mondiali 2018.

Mondiali 2018, Eden Hazard Getty Images
Mondiali 2018, Hazard grande protagonista in Brasile-Belgio

Kevin De Bryune 7.5

Metteteci Alisson, metteteci l'ultimo portiere sulla faccia della terra: quel destro esloso al 31' non lo prende neanche Spiderman con le sue ragnatele. Il genietto del Manchester City avrà reso felice il maestro Guardiola: la sua performance è da palati fini. Giocare qualche metro più avanti, rispetto alle prime uscite, non può che avergli fatto bene.

Kevin De BruyneGetty Images
È di Kevin De Bruyne lo splendido gol del 2-0

Romelu Lukaku 7.5

L'avete rivista almeno 25 volte l'azione del 2-0 del Belgio? No dico, l'avete rivista? Ma che contropiede s'inventa Romelu? Weah lo ha forse telecomandato da casa? La ripartenza che porta all'assist vincente per De Bruyne è da inserire nel manuale del perfetto attaccante moderno. Stavolta non segna, ma quella rete è almeno per metà sua. Devastante.

Romelu LukakuGetty Images
Che contropiede, quello di Romelu Lukaku per il 2-0 di De Bruyne

I peggiori

Neymar 5

Se Courtois non fosse volato su quel pallone, in pieno recupero, staremmo parlando dell'eroe salvatore della Seleçao. Invece no, il portierone belga ha spento i sogni del numero 10 brasiliano. La sorte del funambolo del PSG, così, è già segnata: il suo Mondiale passerà alla storia per le continue, costanti, immancabili cadute a terra a ogni minimo contatto (esistente o meno). Niente palmares della competizione, ma solo valanghe di meme con le sue evoluzioni verso il suolo. No, non è questa la strada per diventare l'erede di Cristiano Ronaldo e Messi.

NeymarGetty Images
Neymar ancora una volta inconcludente

Gabriel Jesus 5

Sì, il tunnel al buon Vertonghen è stato un gran numero, niente da dire. E un mezzo rigore (per l'entrata off limits di Kompany) se lo sarebbe anche guadagnato. Ma la prestazione della stellina del Manchester City non può essere sufficiente. Come la sua avventura ai Mondiali 2018, inutile girarci attorno: 0 gol, zero reti - scrivetelo come volete - non sono tollerabili. Più Barbosa che Jesus, il Gabriel sbarcato in Russia. L'unica occasione di stasera, il colpo di testa al 36', la spara fuori tutto sballato. E vedere in campo il compagno di club De Bruyne, senza possibilità di chiedergli uno straccio di assist... che beffa.

Gabriel JesusGetty Images
Gabriel Jesus chiude il Mondiale con zero gol segnati

Fernandinho 4.5

Un altro pilastro del Manchester City che finisce tra i "cattivi". Sarebbe impietoso punirlo solamente per l'autogol: lo stacco è scomposto, ma contro la sfortuna può fare poco. Il problema è che il 33enne dei Citizens aveva un compito in particolare: non far rimpiangere lo squalificato Casemiro. E qui la iella c'entra assai poco: la missione è andata completamente in malora. Quando Lukaku parte per quello splendido viaggio in moto, che scatena il 2-0 belga, Fernandinho sembra un autovelox: piantato, immobile e capace solo di fotografare l'accelerata del toro del Manchester United.

FernandinhoGetty Images
Fernandinho ha decisamente fatto rimpiangere Casemiro

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.