Come l'acquisto di Cristiano Ronaldo impatta sui conti della Juventus

Un affare da quasi 400 milioni di euro tra cartellino (100-120) e ingaggio (60 lordi l'anno). Ma pure più ricavi, soldi dagli sponsor e followers sui social network...

908 condivisioni 1 commento

di

Share

Qualora arrivasse veramente, i tifosi della Juventus si farebbero grasse risate. Noi, intanto, dobbiamo fare un po’ di conti per capire se la trattativa che porta Cristiano Ronaldo alla Juventus sia effettivamente possibile. Un acquisto alla portata? La risposta è sì.

Se oltre alle spese - considerevoli - che la società bianconera sarebbe costretta a sostenere, si vanno però a calcolare anche i possibili ricavi. Cioè tutto quel mondo che un giocatore fantastico come CR7 si porterebbe dietro.

Il calciomercato è in fermento, un colpo del genere riporterebbe un fenomeno in Italia dopo anni in cui la nostra Serie A è stata saccheggiata barbaramente dai top club europei (tra cui anche il Real Madrid stesso). E poi dal lato prettamente sportivo Cristiano Ronaldo alimenterebbe senza dubbio il sogno della Juventus: la Champions League. Lui è una maledizione per gli altri: ne ha vinte “soltanto” cinque…

Come l'acquisto di Cristiano Ronaldo impatta sui conti della Juventus

Cristiano RonaldoGetty Images
Cristiano Ronaldo, 33 anni compiuti lo scorso 5 febbraio: è il grande sogno della Juventus

I conti, dicevamo. Si parte dal cartellino: un costo che va dai 100 ai 120 milioni di euro. Neanche tanto, se ci si pensa, per uno del suo valore. Soprattutto se si fa il confronto con altre recenti operazioni di mercato (alcune con protagonisti addirittura difensori, vedi van Dijk, costato al Liverpool circa 80 milioni). 

Cristiano RonaldoGetty Images
Un'immagine che resterà nella storia del calcio: lo splendido gol in rovesciata di Cristiano Ronaldo a Torino

Questo però è forse l’aspetto più “semplice” dell’affare. Il vero nodo sta nell’ingaggio: 30 milioni di euro netti all’anno. Considerando un accordo quadriennale (è quello che chiede Cristiano Ronaldo) e la spesa lorda della dirigenza, sarebbero 240 milioni di euro fino al 2022. Sommandoli ai 100-120 di cui prima, arriviamo a circa 360 milioni. Spicci in più, spicci in meno... 

Cristiano RonaldoGetty Images
Cristiano Ronaldo festeggia dopo l'ultima Champions conquistata: è arrivato a 5 in carriera con il successo sul Liverpool

Chiaro, quindi, che la Juventus dovrebbe trovare un modo per sostenere l’ingente investimento. La prima mossa per alleggerirlo sarebbe la cessione di un grande calciatore della rosa. E qui, l’indiziato numero uno si chiama Gonzalo Higuain. Incredibile quanto sposti l’opinione uno come Cristiano Ronaldo: con un discorso del genere dietro, tutti saluterebbero volentieri il Pipita, comunque l’uomo che detiene il record di gol segnati in un singolo campionato di A (36 in 35 partite con la maglia del Napoli). Quasi un "chissenefrega". L’addio dell’argentino (che piace al Chelsea), tra ammortamento e costo dell’ingaggio, porterebbe a un risparmio di 35 milioni per il primo anno. 

Cristiano RonaldoGetty Images
Cristiano Ronaldo ha strizzato l'occhio alla Juventus: l'operazione non sembra più così impossibile...

Il cinque volte Pallone d’Oro porterebbe con sé poi anche molte possibilità di ricavi commerciali. La Juventus, nonostante sia una società all’avanguardia in Italia, è costretta a seguire - e da lontano - i migliori club europei. Si prenda in esame la stagione 2016-2017: 120 milioni di euro per i bianconeri, 281 il Real Madrid, 288 il Barcellona, addirittura 320 il Manchester United. Duecento milioni precisi di differenza tra la Juve e il club inglese. Ronaldo non azzererebbe il gap, ma sicuramente potrebbe ridurlo.

I social network e la maglia

Un balzo in avanti la Juventus potrebbe farlo anche sui… social network. Ebbene sì, CR7 è più famoso del club più scudettato d'Italia. Ma proprio non c’è paragone. Su Facebook 122,4 milioni contro 32,5. Su Twitter 73,2 milioni contro 7,5. Su Instagram 126,5 milioni contro 9,7. Tutti dati (“mi piace” e followers) in favore di Cristiano Ronaldo. 

Cristiano RonaldoGetty Images
Cristiano Ronaldo, da giustiziere a idolo? Il portoghese ha siglato 3 gol nell'ultimo doppio confronto con la Juve

E infine la maglia, che varrebbe sicuramente di più. Un bel 7 sulle spalle (Cuadrado capirà... o glielo faranno capire!) e via alle vendite. Tenendo a mente anche i soldi spesi dagli sponsor tecnici per vestire la squadra: l’Adidas sborsa 92 milioni per il Man United e 70 per il Real Madrid, ma “soltanto” 23 per la Juventus. Stesso discorso per il main sponsor: la Jeep paga 17 milioni la Juve. Gli altri? 70 milioni Emirates per i Blancos, 55 Rakuten per i Blaugrana, 64 Chevrolet per i Reds. Cristiano Ronaldo è un lusso da condividere con gli amanti del calcio. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.