MMA, Holloway out da UFC 226: sintomi di commozione cerebrale

Max Holloway è fuori da UFC 226. Il campione dei pesi piuma ha mostrato i sintomi di una commozione cerebrale ed è svenuto immediatamente a seguito degli open workout. Il suo manager ha rilasciato una dichiarazione.

75 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il campione dei pesi piuma UFC Max Holloway è out da UFC 226. La notizia è stata recentemente divulgata da ESPN e confermata da MMA Fighting. Brian Butler-Au, manager di Holloway, ha rilasciato una dichiarazione. Il suo assistito è stato portato al pronto soccorso dopo aver manifestato sintomi di commozione cerebrale, lunedì notte. Nella giornata di martedì Holloway pareva sentirsi meglio e ha discusso col suo team per poter rimanere a UFC 226.

La sua condizione però è peggiorata nella giornata di mercoledì e il campione è stato rimosso dalla card. Rener Gracie, coach di Brian Ortega, ha rivelato a MMA Fighting che UFC non ha contattato Ortega per proporgli la sostituzione dell'avversario. Gracie però ci ha tenuto a precisare che, senza titolo in palio, Ortega non combatterà. È la terza volta che Holloway viene rimosso da un incontro quest'anno. 

A UFC 222, l'hawaiano ha dovuto rinunciare alla difesa contro Frankie Edgar a causa di un infortunio alla gamba. Nonostante poi il campione dei pesi piuma avesse accettato il match contro Khabib Nurmagomedov in sostituzione di Tony Ferguson a UFC 223, la commissione medica non gli ha concesso di entrare nell'ottagono. L'uscita di Holloway segue quella di altri fighter dalle card offerte in America in pay-per-view.

MMA, Holloway fuori da UFC 226

Lo scorso mese Yoel Romero mancò il peso contro Robert Whittaker, rendendo il main event di UFC 225 un match non valevole per il titolo. A UFC 223 Tony Ferguson è stato costretto a mancare il tanto atteso match contro Khabib a causa di un infortunio che aveva del ridicolo: El Cucuy inciampò e si infortunò al ginocchio. A UFC 222 fu ancora Holloway a non poter combattere contro Frankie Edgar. UFC 221 vide Robert Whittaker abbandonare il match contro Luke Rockhold. 
Ecco la dichiarazione del manager di Holloway:

Il team di Max e lo staff UFC si sono resi conto che Max non agiva normalmente già dalla scorsa settimana. È divenuto evidente per molti guardando le interviste dei giorni scorsi. 

Max sembrava mostrare sintomi di commozione cerebrale prima ancora di iniziare il taglio del peso ed è stato portato al pronto soccorso lunedì. Gli esami iniziali sembravano non dare problemi e martedì è stato dimesso, ma i sintomi hanno continuato a colpirlo.

Max ha insistito col suo team per combattere. Ha mostrato miglioramenti nel giorno successivo, ma continuava a mostrare sintomi evidenti. Dopo gli open workout è svenuto ed è stato molto difficile rianimarlo. Quando si è svegliato ha avuto delle visioni e farfugliava.

Ortega si è espresso sui social media, dichiarando che l'incontro si svolgerà in un altro momento.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.