MMA, ultimatum di UFC: McGregor accetti Khabib o subentrerà Ferguson

I vertici della promotion mettono alle strette Notorius: qualora non dovesse sciogliere le riserve entro pochi giorni El Cucuy potrebbe ufficialmente subentrare.

202 condivisioni 0 commenti

di

Share

UFC mette finalmente pressione a Conor McGregor. L'ex pluricampione della promotion, icona e uomo copertina delle MMA del secondo decennio del ventunesimo secolo, deve ancora sciogliere le riserve sul suo prossimo impegno. Al netto dei proclami resi noti da tutto il suo team, infatti, "Notorius" non ha ancora accettato il tanto sospirato match contro Khabib Nurmagomedov, attuale detentore della corona delle 155 libbre. Proprio per questo, come riferito da MMA Team Dagestan, i vertici dell'azienda hanno già studiato una contromossa atta a tutelare i propri interessi.

Qualora McGregor tergiversasse ulteriormente, infatti, UFC sarebbe pronta ad annunciare Khabib Nurmagomedov vs Tony Ferguson come main event di UFC 229 già durante la prossima settimana. Un vero e proprio smacco dunque per il combattente di Dublino, ma anche una smentita effettiva rispetto a quelle che erano state le parole di Dana White, che chiuse le porte ad un futuro confronto dopo aver saputo dell'ennesimo infortunio che impedì al tanto sospirato match di trovare compimento.

In passato, infatti, il match tra "El Cucuy" e "The Eagle" saltò addirittura quattro volte, l'ultima delle quali allo sfortunatissimo UFC 223. Ricordate la card in cui ci furono ben tre cambi nel main event a distanza di pochi giorni, oltre al giallo Pettis-Iaquinta-Felder? Esatto, proprio quello. Alla fine dei giochi, poi, fu proprio Al Iaquinta ad affrontare il sambista daghestano, finendo per patire per cinque lunghissimi round il suo strapotere fisico nel wrestling e nel grappling.

MMA: UFC fa la sua scelta, ora palla a McGregor

La scelta sposata da UFC pone ora Conor McGregor con le spalle al muro: l'irlandese infatti dovrà sciogliere le riserve entro e non oltre la prossima settimana, per far sì che il suo rientro nelle MMA diventi ufficiale. Probabile, comunque, che le parti possano trovare un accordo già nei prossimi giorni, vista la manifesta volontà di organizzare un match atteso da oltre un anno e mezzo ormai.

Se così non sarà, comunque, Ferguson pare aver già dato il suo assenso al subentro. Ricordiamo che McGregor manca dall'ottagono dal 13 novembre 2016, data in cui mandò KO Eddie Alvarez conquistando la cintura oggi finita sulla vita di Khabib.

Vota anche tu!

MMA: chi potrebbe essere l'avversario più ostico per Khabib Nurmagomedov?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.