Calciomercato, Higuain: dopo l'addio ai Mondiali quello alla Juventus?

Nella sua esperienza al Chelsea, Sarri vorrebbe fortemente il centravanti argentino: la Juventus pensa ad un clamoroso scambio con Alvaro Morata.

831 condivisioni 0 commenti

di

Share

L'avevamo lasciato così: seduto in panchina, con lo sguardo perso nel vuoto e ricco di pensieri dopo 90 e passa minuti trascorsi a guardare i suoi compagni di nazionale perdere per 4-3 contro la Francia e salutare agli ottavi i Mondiali di Russia. Lo ritroviamo protagonista delle manovre del calciomercato Juventus 2018/2019, con sirene che da Londra lo chiamano a provare l'avventura in Premier League: la prima parte dell'estate 2018 di Gonzalo Higuain non è stata certo priva di eventi, anche se il bicchiere sin qui è mezzo vuoto.

Conclusi i Mondiali 2018 da comprimario, con tre partite giocate - di cui una sola da titolare - 132 minuti in campo e zero gol all'attivo, il Pipita potrebbe salutare l'Argentina: una generazione di over 30, comprendente tra gli altri anche Messi, Mascherano, Biglia, Di Maria, Banega e Caballero, sembra essere approdata al punto di non ritorno con la Selección. Se le idee di Higuain con la maglia albiceleste sono nebulose, non si può certo dire che il futuro del centravanti alla Juventus sia fatto di sfumature ben definite.

Dopo due stagioni, 55 reti in 105 partite e cinque trofei vinti (due campionati di Serie A, due Coppe Italia e una Supercoppa Italiana), condite da tante prestazioni di sostanza come quelle che Massimiliano Allegri chiede al suo centravanti, ritenendolo non "solo" l'uomo dei gol pesanti, Higuain sta valutando la possibilità di vivere un'esperienza in Premier League. La destinazione, manco a dirlo, sarebbe quel Chelsea che - a meno di clamorose inversioni a U - sarà guidato da Maurizio Sarri, sulla panchina del Napoli nella stagione 2015/2016, quella dei 36 gol in Serie A del Pipita. Il destino dell'attaccante nato a Brest potrebbe incrociarsi con quello di un altro ex bianconero oggi a Londra, Alvaro Morata.

Juventus, Gonzalo Higuain festeggia lo scudetto 2017/2018, il secondo in bianconeroGetty Images
Juventus, Gonzalo Higuain festeggia lo scudetto 2017/2018: sarà l'ultimo trofeo sollevato a Torino?

Calciomercato Juventus, Higuain in bilico: Sarri lo vuole al Chelsea, Morata in attesa

Le porte girevoli tra Londra e la Torino bianconera sono però state sin qui mosse solo a parole. Sino al primo weekend di luglio, infatti, non sono stati registrati contatti ufficiali tra l'amministratrice del club inglese, Marina Granovskaia, e l'amministratore delegato bianconero Beppe Marotta. Gli intermediari, però, sono al lavoro sottotraccia: è evidente a tutti che il nodo gordiano che blocca l'avvio di una trattativa sta nella rescissione del contratto che lega Antonio Conte al Chelsea: il patron dei Blues Roman Abramovich vorrebbe limare l'indennizzo a favore dell'allenatore italiano in caso di esonero (11 milioni di euro, 20 al lordo per la società) e senza superare questo limbo, Maurizio Sarri non può atterrare a Londra. E chiedere l'atteso rinforzo per l'attacco: Gonzalo Higuain, al quale l'ex allenatore del Napoli vorrebbe aggiungere in difesa Daniele Rugani.

Alvaro Morata in azione con la maglia della Juventus: per lo spagnolo due stagioni a TorinoGetty Images
Alvaro Morata in azione con la maglia della Juventus: si lavora per il suo ritorno

Per i cartellini del difensore classe 1994 e di Higuain il Chelsea potrebbe essere disposto a spendere fino a 100 milioni di euro. C'è però un suggestivo piano al quale la Juventus sta lavorando: il ritorno in bianconero di Alvaro Morata, che rappresenterebbe l'esatto opposto di quanto avvenuto nell'estate 2016: allora lo spagnolo salutava direzione Madrid e Higuain si prendeva la maglia numero 9. Oggi i panni potrebbero invertirsi, con uno scambio sull'asse Londra-Torino, tenendo da parte il capitolo Rugani. Con la Juventus Morata ha già giocato dal 2014 al 2016, realizzando gol pesanti in Champions League e salutando dopo 93 partite e 27 reti. La sua duttilità è sempre piaciuta a Max Allegri, che non porrebbe alcun veto all'affare. Se era Sarri sarà, tra Chelsea e Juventus ne vedremo delle belle.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.