Mondiali, Iniesta lascia la Spagna: "È stata una storia splendida"

La sconfitta ai rigori contro la Russia è stata l'ultima partita in Nazionale del centrocampista: "Mi dispiace solo che non sia finita come speravo".

811 condivisioni 0 commenti

Share

L'ottavo di finale dei Mondiali 2018 fra Spagna e Russia è diventata una partita storica per più di un motivo, ad esempio il fatto che i padroni di casa abbiano sconfitto gli iberici qualificandosi per la prima volta ai quarti di una Coppa del Mondo.

Ma ancor più importante è il fatto che questa passerà agli annali come l'ultimo incontro di Andrés Iniesta con la maglia della Roja. Ad annunciarlo è stato lo stesso centrocampista dopo il fischio finale della sfida che decreta l'eliminazione della Spagna dai Mondiali.

Questa è stata la mia ultima partita con la Spagna. Oggi è finita una storia splendida, purtroppo non nel modo che speravo.

La leggenda del Barcellona ricomincerà dal Giappone nella prossima stagione, ma nel giro di poche settimane ha indossato per l'ultima volta sia la casacca del club catalano che quella della Nazionale che gli è ancora riconoscente per quel gol decisivo nella finale dei Mondiali 2010.

La sconfitta di oggi è una delusione tremenda, ma ci siamo già passati e sappiamo come reagire. Speravo di dire addio in un modo migliore ma il calcio è così e devo accettarlo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.