MotoGP, Marquez in pole ad Assen! Valentino Rossi in prima fila

Dopo quattro gare il pilota spagnolo torna in pole position dove non l'aveva mai ottenuta in carriera. Terzo tempo per Valentino nonostante la caduta in FP3, Dovi apre la seconda fila.

214 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ad Assen lo spettacolo è sempre compreso nel prezzo. Sarà Marc Marquez a partire davanti a tutti (la 75esima nella sua carriera), la prima volta per lui in Olanda, spezzando il digiuno da pole position che durava da quattro gare di MotoGP. Lo spagnolo e leader del motomondiale sfrutta l'ultimo giro per ottenere il miglior tempo. Ma non è da solo.

Ci sono quattro piloti in 79 millesimi. Alle spalle della Honda ufficiale c'è quella di Crutchlow, la vera sorpresa del weekend. Ma a rubare la scena - come spesso succede nella Cattedrale del motociclismo - è Valentino Rossi: il Dottore chiude con il terzo tempo, dimostrando una grande reazione dopo la caduta in FP3.

Da applausi anche il giro di Andrea Dovizioso. La sua è la prima Ducati: a lui il compito di aprire la seconda fila davanti a Rins e all'altra Yamaha ufficiale, quella di Maverick Vinales. Peccato per il decimo tempo di Jorge Lorenzo, reduce da due vittorie consecutive in MotoGP. Domani però sarà molto più dura.

MotoGP, Zarco e Rins in Q2

Ce la fa per appena 22 millesimi Johann Zarco. La bandiera a scacchi sventola davanti al suo casco e lui sfrutta l'ultimo giro buono per ottenere il miglior tempo e passare alla seconda parte di prove ufficiali della MotoGP. Insieme a lui anche la Suzuki ufficiale di Alex Rins, dominatore della Q1. Almeno fino alla cannonata del francese.

Peccato per Nakagami, Rabat e Miller, autori di ottimi tempi ma che dovranno accontentarsi della posizione guadagnata senza poter migliorare in Q2. Grande delusione per Dani Pedrosa: il pilota della Honda HRC fa un buco nell'acqua e domani partirà molto indietro. Da registrare infine l'assenza di Franco Morbidelli a causa di una frattura alla mano.

Pole position

La certezza si chiama Marc Marquez, uscito per primo dai box, mentre le sorprese portano i nomi di Rins e Petrucci. Male Dovizioso e Valentino Rossi nella prima parte di Q2, serve una reazione importante da entrambi. Sul Dottore pesa la caduta in curva 7 subita durante le FP3. Attenzione anche a Zarco e Vinales.

Rientro folgorato di Lorenzo dopo aver messo la morbida al posteriore. Lo spagnolo strappa la pole provvisoria, superato da Iannone che sfrutta la scia al secondo giro buono. Ma attenzione perché arriva la cavalleria: Marquez si prende la pole position, secondo Crutchlow e poi la vendetta di Rossi e Dovizioso. Poi Rins e Vinales. Solo decimo Lorenzo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.