Mondiali, Uruguay-Portogallo: probabili formazioni e quote

Nell'attacco lusitano c'è Guedes con Cristiano Ronaldo, conferma per Quaresma. Celeste con il 3-5-2, guidano Cavani e Suarez.

89 condivisioni 0 commenti

di

Share

Parata di stelle per un posto al sole. Lo stadio Olimpico Fišt di Sochi ospiterà questa sera alle 20 (orario italiano) il secondo degli ottavi di finale in calendario nel programma dei Mondiali 2018: Uruguay-Portogallo, novità assoluta in Coppa del Mondo e ritorno di una sfida tra due nazionali che non sono avversarie in partite ufficiali dal 1972. Se a Cristiano Ronaldo, Cavani e Suarez sarà affidato il compito di bucare le porte avversarie, ai commissari tecnici Oscar Tabarez e Fernando Santos sarà affidato il compito di studiare la sfida che vale i quarti in ogni suo dettaglio.

Il percorso delle due nazionali è stato differente: l'Uruguay, inserito nel girone A della Russia padrona di casa, ha totalizzato tre vittorie su altrettante partite. Vittoria di misura sull'Egitto all'esordio, altro 1-0 all'Arabia Saudita e largo 3-0 ai russi nell'ultima sfida del gruppo, valsa il primo posto. Sulla schiena del Portogallo sono invece ancora freschi i brividi provati nell'ultima sfida del gruppo B contro l'Iran, quando i lusitani hanno rischiato una clamorosa eliminazione nei secondi finali, chiudendo alle spalle della Spagna per la peggiore differenza reti.

A Sochi saranno di fronte due nazionali che si candidano al ruolo di sorpresa di questi Mondiali 2018. Sorpresa, come quella che ha affiancato la visione dell'esultanza di Tabarez in occasione della prima vittoria in Russia, quella contro l'Egitto. Nonostante una malattia che lo debilita e lo costringe sulle stampelle, il ct uruguaiano ha confermato anche in conferenza prepartita, affiancato da Luis Suarez, di avere uno spirito inossidabile:

Questo Uruguay di oggi ha recuperato il senso del Paese, della lotta e del gioco. Come una volta. Se potrà essere una partita noiosa? Non capisco queste cose: se diventa noiosa e vinciamo, a me va benissimo.

Mondiali, il ct dell'Uruguay Oscar Washington TabarezGetty Images
Mondiali, il ct dell'Uruguay Oscar Tabarez pronto per la sfida al Portogallo

Mondiali, le probabili formazioni di Uruguay-Portogallo: Guedes affianca CR7

Impossibile negarlo. Lo spauracchio numero uno per l'Uruguay ha un nome ben preciso: Cristiano Ronaldo. Il numero 7 ha già trovato 4 volte la via del gol nei Mondiali 2018, vivendo però un giorno da spettatore non pagante contro l'Iran. Tabarez ha riconosciuto la grandezza della stella del Real Madrid, trovando nel collettivo l'antidoto alla sua classe:

Non perderemo il sonno per Ronaldo. E non lo marcherà Godin ma sarà un lavoro collettivo.

Capitolo formazione. Si va verso la conferma di un 3-5-2 a forte tasso di calciatori militanti in Serie A, con ben cinque interpreti di casa in Italia in campo dal primo minuto. In difesa conferma per il trio Caceres-Godin-Gimenez davanti all'ex Lazio Muslera. A centrocampo sono ben quattro - in attesa del passaggio di Torreira all'Arsenal - i calciatori noti alle nostre latitudini. Laxalt sarà l'esterno mancino, con Vecino e Bentancur incursori e Nandez a destra. In attacco non ci sono dubbi: difficile immaginare il contrario, quando si dispone di bocche da fuoco come Cavani e Suarez, a segno tre volte in due nei Mondiali 2018.

Mondiali, il ct del Portogallo Fernando SantosGetty Images
Mondiali, il ct portoghese Fernando Santos è certo di battere l'Uruguay

Se Tabarez ha professato equilibrio, il suo collega portoghese Fernando Santos ha ostentato sicurezza nei mezzi dei suoi uomini. Logica conseguenza degli Europei vinti due anni fa in Francia: quella lusitana non vuole essere un'avventura di passaggio, ma la costruzione di altri mattoncini nella corsa alle big del calcio mondiale, cercando una doppietta già realizzata in passato da Germania, Francia e Spagna.

L’Uruguay ha qualità, un allenatore che li ha cresciuti da 12 anni e un gruppo di uomini che fa blocco. Però sono convinto che siamo superiori e che vinceremo: a patto di essere concentrati e fare il nostro calcio.

La dipendenza da Cristiano Ronaldo è il tema più dibattuto a Sochi e dintorni: d'altronde, 10 delle ultime 20 marcature del Portogallo in partite ufficiali sono state firmate da CR7. Santos, esperto uomo di calcio, ha evitato trabocchetti:

Cristiano se gioca da solo perde: solo se giochiamo in 11 possiamo vincere. Può segnare anche tre gol ma se non lo fa con la squadra non si può vincere.

In campo, ovviamente, Cristiano Ronaldo ci sarà. Accanto a lui, nel 4-4-2 di partenza, Guedes è favorito su uno spento André Silva, con Joao Moutinho eventuale alternativa in caso di adozione del 4-4-1-1. Conferma per Quaresma dopo la trivela vincente contro l'Iran: occuperà la fascia destra, con Joao Mario sulla sponda opposta. A cucire gioco e recuperare palloni saranno William Carvalho e Adrien Silva. Conferma per la linea difensiva, con Cedric, Pepe, Fonte e Guerreiro davanti a Rui Patricio.

Uruguay (3-5-2): Muslera; Caceres, Godin, Gimenez; Nandez, Vecino, Torreira, Bentancur, Laxalt; Cavani, Suarez. CT: Tabarez.

Portogallo (4-4-2): Rui Patricio; Cedric, Pepe, Fonte, Guerreiro; Quaresma, Carvalho, Adrien Silva, Joao Mario; Guedes, Cristiano Ronaldo. CT: Santos.

Quote e appuntamento in TV

I bookmakers prevedono una sfida all'insegna dell'equilbrio, complici i ritmi bassi solitamente adottati dalle due nazionali e le difese molto forti fisicamente. Nel passaggio del turno, leggermente favorito l'Uruguay (2,85) a fronte del 2,95 assegnato al Portogallo. Il pareggio nei 90 minuti è invece in lavagna a 2,90. L'equilibrio spesso fa rima con poche reti: di qui si spiega l'1,45 assegnato all'Under 2,5, distante dal 2,65 per l'Over. Tra i marcatori, l'occhio cade subito sui grossi calibri: una rete di Cristiano Ronaldo vale 2,25 volte la quota, mentre per Cavani e Suarez il pagamento della posta è a 3,25. Occhio anche ai palloni alti: una rete di Godin (10) e Gimenez (15) è ben pagata. E se Quaresma si dovesse ripetere? Un centro del "trivela" varrebbe 6,50. Uruguay-Portogallo sarà trasmessa in diretta e in esclusiva da Mediaset su Canale 5 e Canale 5 HD. La partita di Sochi sarà trasmessa anche in streaming dal sito di Canale 5 e sul sito di Sport Mediaset.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.