Calciomercato: tutte le date della stagione 2018/2019

Dal 1° luglio il via ufficiale alle trattative che si concluderanno il giorno precedente l'inizio del campionato. Novità anche per quanto riguarda il mercato invernale.

Pallone Serie A TIM Getty Images

128 condivisioni 0 commenti

di

Share

Piaccia o non piaccia, il calciomercato è ormai parte integrante del racconto calcistico al pari delle grandi imprese e delle straordinarie vittorie di cui i calciatori sanno essere protagonisti sul campo. Da sempre, infatti, il periodo estivo che il grande circo del pallone dedica alle trattative di compravendita riguardanti i giocatori è un momento affascinante, che permette a tutti i tifosi di sognare e immaginare le squadre che verranno.

Negli ultimi anni, inoltre, il calciomercato è diventato un vero e proprio mondo a parte dotato di una propria narrativa che comprende verità, mezze verità, abbagli, illusioni, trasferimenti che sfumano per un soffio e altri che si concretizzano contro ogni previsione. Un mondo sospeso che si ripete anche a gennaio, quando i giochi sono già stati in parte fatti ed è il momento - se possibile - di correre ai ripari, correggere, migliorare.

Anche quest'anno questa tradizione si ripeterà, ma con modalità del tutto inedite rispetto al passato. Se è vero che la formula sarà mantenuta, e anche pregi e difetti dovrebbero restare gli stessi, cambieranno le date di un calciomercato che avrà inizio ufficialmente come da tradizione il 1° luglio - con i contratti depositabili in Lega da martedì 3 - ma si concluderà alle ore 20 del 17 agosto, due settimane prima del solito e il giorno precedente all'inizio della Serie A 2018/2019.

La Juventus festeggia la vittoria della Serie A 2018/2019Getty Images
Riparte la Serie A: chi riuscirà a impensierire la Juventus? Il calciomercato potrebbe dare le prime risposte.

Tutte le date del calciomercato 2018/2019

In questo modo la Lega viene incontro ai desideri della maggior parte degli operatori di mercato del massimo campionato, che avevano denunciato come un periodo troppo esteso fosse deleterio per il movimento e come al contempo fosse necessario non cambiare le rose delle varie squadre una volta iniziata la stagione.

Con questa rivoluzione la Serie A si allinea alla Premier League e viene incontro anche ai desideri della UEFA, che nel recente passato aveva auspicato una sincronizzazione delle date di tutti i principali campionati europei: il primo passo è stato fatto, anche se quest'anno, come da tradizione, il massimo campionato inglese avrà inizio ben prima degli altri.

Novità anche per la sessione invernale, il cosiddetto "mercato di riparazione" di cui spesso, nelle ultime stagioni, alcune squadre hanno abusato. Se è vero che non ci sarà limite alcuno al numero di operazioni che ogni club potrà effettuare, è altrettanto vero che sarà ridotto il tempo a disposizione: soltanto dal 3 al 18 gennaio 2019 (ore 20) sarà possibile acquistare e vendere giocatori.

Queste date coincideranno con una pausa invernale che coinvolgerà tutti i club di A, che precedentemente scenderanno in campo il 22, 26 e 29 dicembre: da quest'ultimo turno sarà osservato un periodo di riposo che durerà fino al 19 gennaio e che prevederà lo svolgimento, il 13, di un turno completamente dedicato alla Coppa Italia.

Inizio e conclusione delle trattative

  • Dal 1 luglio 2018 alle ore 20 del 17 agosto 2018 (sessione estiva)
  • Dal 3 gennaio 2019 alle ore 20 del 18 gennaio 2019 (sessione invernale)

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.