Mondiali, da Mertens a Quaresma: i gol più belli della fase a gironi

Il tiro al volo del belga, la trivela portoghese e altre reti meravigliose di questa prima parte del torneo in Russia.

Mondiali, Mertens in gol contro il Panama Getty Images

186 condivisioni 0 commenti

di

Share

La fase a gironi è terminata, vanno avanti solo i più bravi: fa rumore la caduta della Germania, i campioni in carica non superano un gruppo alla loro portata ed escono dai Mondiali in Russia. Stava per succedere lo stesso all'Argentina, ma la zampata di Rojo ha spinto l'Albiceleste agli ottavi. Bene le altre big, benissimo Croazia e Belgio, ottimo l'Uruguay, che passa a punteggio pieno e con 0 gol subiti. Vedremo se l'undici di Tabarez riuscirà a non subire gol anche contro Cristiano Ronaldo.

Il portoghese si è reso subito protagonista: esordio mondiale contro la Spagna, tre gol segnati e Portogallo portato per mano agli ottavi di finale. Messi, invece, ha impiegato più tempo a carburare, ma alla fine anche lui è risultato decisivo. Spoiler: tra i migliori gol della fase a gironi ci sono anche due delle loro opere più recenti. 

Mondiali pieni di emozioni, come sempre. E di gol. Alcuni sono stati meravigliosi e meritano una menzione speciale. Perché non bisogna cadere nell'inganno: la trivela non è solo una prerogativa di Quaresma. Lui è l'esponente più importante di questa corrente artistica fatta di colpi con le tre dita e di tiri ad effetto. Ma anche Cheryshev ha dimostrato di saper dipingere bene. Antipasto: il gol di Januzaj nell'ultima partita della fase a gironi (non male neanche l'esultanza di Batshuayi).

Mondiali, i gol più belli della fase a gironi

Cheryshev vs Arabia Saudita

Un esordio pirotecnico per la Russia, nella partita inaugurale dei Mondiali. Tra le marcature spicca la doppietta di Cheryshev, che evidentemente ha guardato molti video di Quaresma prima di scendere in campo contro l'Arabia Saudita.

Coutinho vs Svizzera

Tutti aspettano Neymar, ma il vero protagonista della fase a gironi del Brasile è stato Coutinho: gol contro la Svizzera, gol contro il Costa Rica, assist perfetto contro la Serbia. La squadra di Tite ha sbloccato i tre match della fase a gironi grazie al giocatore del Barcellona. Da ricordare soprattutto il destro a giro con il quale ha trafitto Sommer. Boom.

Modric vs Argentina

Croazia a punteggio pieno, Croazia sorprendente. Una delle stelle più brillanti è stata Modric, protagonista nel match vinto per 3-0 contro l'Argentina: il centrocampista del Real ha invocato il pallone e  lo ha ricevuto al limite dell'area avversaria. Poi, un paio di finte. Infine, il tiro. 

Mertens vs Panama

Il match non si sblocca? Tranquilli, ci pensa l'attaccante del Napoli. Colpo di collo pieno: la sfera che vola, vola, vola. Un uccello? Un aereo? No, è il pallone calciato da Mertens. Che si infila sotto l'incrocio dopo una parabola meravigliosa. 

Cristiano Ronaldo vs Spagna

Ha sbagliato un calcio di rigore, è vero. Ma ha segnato quattro gol in tre partite, forse merita comunque il perdono, no? Una tripletta contro la Spagna. La rete del 3-3 è arrivata su calcio di punizione: sguardo concentrato, respiro profondo, rincorsa, tiro. Esecuzione perfetta.

Kroos vs Svezia

Da un calcio di punizione all'altro. La rete della speranza per la Nazionale tedesca: Kroos, negli ultimi secondi del match contro la Svezia, ha colpito e affondato gli avversari con una rete splendida. Poi è arrivata la sconfitta contro la Corea e la Germania è arrivata ultima nel Gruppo F. La perla, comunque, resta.

Kolarov vs Costa Rica

Dopo Ronaldo, dopo Kroos, un altro gol direttamente da calcio piazzato: lo specialista Kolarov ha colpito anche contro il Costa Rica. Sinistro micidiale per il terzino della Roma, un tiro senza difetti. Che visto da dietro la porta sembra ancora più bello.

Quaresma vs Iran

L'ha provata, è riuscita. Un'esecuzione magnifica: Quaresma tira fuori dal nulla una trivela perfetta per rispondere a Cheryshev. Il suo gesto tecnico preferito, messo in scena sul palcoscenico più importante. Il portoghese a settembre compirà 35 anni. La sensazione è che, comunque, continuerà a provare trivele fino alla fine dei suoi giorni.

Messi vs Nigeria

Un gol pesantissimo: nel tiro di Messi c'è tutta una Nazionale che lotta contro se stessa. Anche (anzi, soprattutto) il capitano deve combattere, e lo fa sfidando il suo istinto naturale: sinistro messo da parte, la Pulce calcia col destro. C'era bisogno di guardare il mondo al contrario per ribaltare le sorti dell'Argentina. C'era bisogno di Leo Messi. Fotogrammi di un fenomeno.

Suarez vs Russia 

Applausi scroscianti per l'Uruguay di Tabarez, che supera il girone senza subire gol. La difesa funziona, e anche dall'altra parte del campo le cose vanno bene. Furbizia, esperienza, precisione, forza: il calcio di punizione di Suarez è malizioso, va controcorrente. Una bellezza racchiusa nella diversità e nel genio di un colpo a sorpresa.

Bonus Medley

Ce ne siamo persi qualcuno, è vero. Quelli di Lingard, Musa e Toivonen, per esempio. Li trovate qui, in versione cartone animato, insieme a Modric e Kroos.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.